Autore: Dott.ssa Giulia De Francesco

FNO, TSRM, PSTRP

Professioni sanitarie riunite in un unico Ordine: FNO TSRM PSTRP.

Quanti e quali sono i professionisti della Salute che quotidianamente si prendono cura del malato? Dire che attualmente oltre agli infermieri sono 19 non basta, non accontentiamoci di riunire i colleghi in un un unico ordine. Vogliamo analizzare ognuna di queste figure non solo dal punti di vista normativo ma...

trombosi venosa profonda, vene

Pianificazione caso clinico: Trombosi Venosa Profonda.

Ecco un esempio di pianificazione assistenziale con modello bifocale Carpenito eseguita su un ipotetico caso clinico di una persona con comorbilità in età geriatrica. La pianificazione assistenziale con modello Carpenito permette di prevenire potenziali complicanze partendo da una diagnosi certa. La collaborazione tra medici e infermieri nel prevenire le complicanze...

psicoligia, mente, psicoterapia

Psicologia clinica: tipologie dell’Essere secondo Francesco Campione

Dentro ognuno di noi coesistono tre tipologie dell’Essere: oggettivo, soggettivo, intrasoggettivo. Secondo Francesco Campione, psicoterapeuta ed esperto in tanatologia, esistono tre diverse tipologie dell’essere. Questa esemplificazione della concezione dell’individuo viene calata dall’Autore in vari aspetti della vita quotidiana lavorativa e personale del professionista sanitario. Dott.ssa Giulia De FrancescoInfermiera, classe 1994....

leggi, norme, fonti normative, giurisprudenza

Fonti normative delle professioni sanitarie: dal medico all’infermiere tutte le leggi

I professionisti della Salute riconosciuti da fonti normative nazionali Ecco l’elenco di tutte le professioni sanitarie analizzate dal punto di vista normativo. I profili professionali dei sanitari. Si parte dalle professioni con laurea magistrale obbligatoria per l’esercizio della professione, passando per le professioni sanitarie che con laurea triennale abilitano alla...

fegato, epatite, addome

Epatite: varie tipologie di epatiti infettive.

L’epatite è tra le patologie infettive più diffuse. Infermieri e medici quotidianamente si impegnano nel trattamento e nella prevenzione della patologia. Un virus se contratto non è facilmente curabile. Ci sono diverse tipologie di epatite e altrettante vie di trasmissione. Ecco le tipologie, i trattamenti e le cure necessarie. Dott.ssa...

batteri, infezioni, mani, virus, infettare, operatori, igiene mani

Infezioni nosocomiali da KPC: ecco cura e prevenzione per medici e infermieri.

? ? Il batterio piu’ pericoloso che si sta diffondendo in Italia si chiama Klebsiella pneumoniae carbapenemasi-produttrice Solitamente medici e infermieri con le loro mani possono diffondere il batterio KPC se non si adotta un’adeguata igiene delle mani e le precauzioni aggiuntive, ecco perché vanno indagate strategie preventive atte alla...

Florence 2020: Firenze ricorda Nightingale, madre degli Infermieri.

Chi è Florence Nightingale? La pioniera dell’assistenza infermieristica moderna.

La “signora con la lampada” che riformò il concetto di assistenza infermieristica creando una personale teoria e dando l’avvio all’infermieristica moderna. Florence Nightingale, passata alla storia come la pioniera dell’infermieristica moderna, è una figura sicuramente complessa da analizzare che caratterizza la storia del XIX secolo e che ancora oggi influenza...

Quanti Catereri Vescicali conoscete? E a cosa servono?

I cateteri si classificano in base a quattro criteri: calibro, materiali, numero delle vie ed estremità. Come professionisti è importante parlare con un linguaggio forbito e corretto. Ecco di seguito spiegate tutte le tipologie di Catetere Vescicale. Dott.ssa Giulia De FrancescoInfermiera, classe 1994. Vive a Imola e lavora presso l’Istituto...

diarrea, clostridium, intestino

Clostridium Difficile: il batterio più diffuso tra i pazienti che terrorizza medici, infermieri e OSS

La diarrea attualmente più diffusa negli ospedali e in tutte le strutture sanitarie deriva dal Clostridium Difficile. Sono varie le misure messe in atto da medici, infermieri e OSS per ridurre la diffusione della patologia, ma siamo ancora lontani dal debellare l’agente patogeno tra i più diffusi a livello mondiale....

Insufficienza respiratoria acuta: al di là dell'ossigenoterapia. Corso ECM: 9 crediti.

Respiro patologico: tutto ciò che medici e infermieri devono sapere.

La funzione respiratoria è primaria per l’organismo umano. Una disfunzione o un deficit dell’apparato respiratorio può portare a conseguenze gravi per l’organismo sia in fase acuta sia in fase cronica. Riconoscere le differenti tipologie di respiro patologico e la loro eziologia è utile per indirizzare cura e assistenza del paziente....

gemelli, roma, policlinico

Policlinico Gemelli condannato a risarcire 60.000 euro ad un infermiere per demansionamento.

Sentenza per demansionamento: condannato il Policlinico  a risarcire 60.000 ad un infermiere per avere fornito assistenza primaria in ragione dell’assenza di personale di supporto. La Sentenza-Mori rivoluzionerà il mondo della sanità ed arriva a pochi mesi dalla causa -sempre per demansionamento- vinta al Sant’Orsola Malpighi di bologna. Dott.ssa Giulia De...

Tutte le leggi sanitarie più importanti!

Legge Gelli: norma per infermieri, professionisti sanitari, medici e OSS.

Conosciuta come Legge Gelli-Bianco, la norma del marzo 2017 introduce novità sulla responsabilità professionale. La legge Gelli-Bianco contiene norme che attingono tanto alla responsabilità penale quanto a quella civile, quanto ad aspetti in senso lato amministrativi, segnatamente al settore assicurativo. La Legge si rivolge ad assistiti e a tutti gli...

antisepsi, cute

Clorexidina o Betadine: cosa usano medici e infermieri per l’antisepsi.

Per eseguire l’antisepsi della cute gli infermieri e i medici possono scegliere tra vari prodotti, ma qual è il migliore? Ecco uno trial randomizzato che conferma ciò che da vari anni si sta implementando: l’uso della clorexidina a discapito dello Iodiopovidone. Infermieri e medici praticano l’antisepsi prima di ogni una...

guanti

Tutto sui guanti per Medici, Infermieri, Professionisti Sanitari e OSS.

Tutti i giorni medici, infermieri, operatori sanitari e OSS utilizzano i guanti. Ecco quando vanno utilizzati i guanti, quali e come indossarli. Dott.ssa Giulia De FrancescoInfermiera, classe 1994. Vive a Imola e lavora presso l’Istituto di Montecatone – Ospedale di Riabilitazione; ha prestato la sua opera in passato nell’AUSL Romagna....

Nedocs: indice di sovraffollamento in pronto soccorso, uno strumento per medici e infermieri.

Nasce nel 2004 l’indice Nedocs, acronimo per National Emergency Departement Overcrowding Study. Il Nedocs, ovvero il National Emergency Departement Overcrowding Study, è uno strumento in grado di “fotografare” la situazione di affollamento all’interno del Pronto Soccorso. Allo stesso modo serve a restituirne un rimando valido per i Professionisti della Salute al fine...

Complicanze meccaniche legate al CVC

Catetere Venoso Centrale (CVC): Infermieri e Medici attenti alle complicanze meccaniche.

Come gestire correttamente questo presidio? Infermieri, medici, anestesisti e tutti coloro che operano con presidi come i cateteri venosi centrali devono sempre ricordare che esistono rischi non solo infettivi, ma anche meccanici. Ogni Catetere Venoso Centrale è una via d’accesso sono agenti patogeni, inoltre l’inserimento e la permanenza di un CVC...

Lesioni Cutanee Difficili: come le gestisce un Infermiere?

T.I.M.E. o T.I.M.E.R.S.: ovvero come medici e infermieri valutano le lesioni.

Valutare in modo standardizzato una lesione serve a medici e infermieri per verificare il progredire delle cure. Ecco il T.I.M.E.R.S. Infermieri specializzati in Wound Care e medici dermatologi sono sicuramente i professionisti più adatti alla valutazione delle lesioni cutanee e decubiti. Il metodo TIME permette di valutare la lesioni da...

Meno Infermieri, più Pazienti morti in Ospedale e sul Territorio.

Complessità assistenziale: cos’è per gli infermieri.

Il concetto nebuloso di complessità assistenziale non ha una definizione univoca. Spesso i professionisti infermieri non riesco a collocare il loro operato all’interno di una definizione di complessità, proprio perchè non è chiara la definizione. Dott.ssa Giulia De FrancescoInfermiera, classe 1994. Vive a Imola e lavora presso l’Istituto di Montecatone...

Scala di Kelly: l'alternativa per medici e infermieri alla GCS

Scala di Kelly: l’alternativa per medici e infermieri alla GCS

La Scala di Kelly analizza lo stato di coscienza in un paziente con patologia cardio-respiratoria. L’utilizzo della Scala di Kelly è dedicato a medici e infermieri di area critica per valutare la presenza di alterazioni dello stato di coscienza, è un’alternativa alla Glasgow Coma Scale che è più indicata nel...