histats.com

Quale futuro per la Stampa Sanitaria in Italia? Basta violenza sui social e sui media. Primavera 2020.

Quale futuro per la Stampa Sanitaria in Italia? Basta violenza sui social e sui media. Primavera 2020.

Gli operatori dell’informazione laica e sanitaria si confronteranno la prossima primavera. Premio miglior laurea nell’ambito della comunicazione sanitaria e Premi ai giornalisti e ai rappresentanti istituzionali che si sono distinti nell’ambito della deontologia professionale sui social-media. 14 crediti ECM per chi partecipa alle due giornate (in fase di accreditamento). Premio alla memoria a Nadia Toffa.

Per iscriversi gratuitamente: LINK.

Partita l’organizzazione del Convegno Nazionale voluto dal quotidiano sanitario AssoCareNews.it e dall’Associazione AssoCareInformazione.it. Il tema scelto per l’evento è “Quale futuro per la Stampa Sanitaria in Italia? Basta con violenza mediatica nei confronti degli operatori sanitari. Verso un codice etico condiviso“.

Sono stati invitati alla manifestazione le Federazioni nazionali e gli Ordini provinciali di Medici, Infermieri, Ostetriche, Professioni Sanitarie, gli Ordini nazionale e regionali dei Giornalisti, le organizzazioni sindacali, le associazioni che si occupano di profili socio-sanitari, tutte le testate giornalistiche e i blog sanitari, i giornalisti esperti di informazione sanitaria. Premio alla miglior laurea sulla Comunicazione Sanitaria nel nostro Paese, oltre che ai rappresentanti istituzionali, a quelli del mondo del giornalismo sanitario e a quelli del giornalismo laico.

L’evento avrà luogo nella primavera 2020, anche per permettere a testate estere di aderire all’iniziativa.

Per iscriversi gratuitamente: LINK.


Partecipazione gratuita:

    • invitati ad personam ed ospiti (Federazioni ordinistiche, Società Scientifiche, Associazioni, Aziende);
    • Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i e altri Professionisti Sanitari regolarmente iscritti agli Ordini di appartenenza (con 14 ECM);
    • Studenti Medici, Studenti Infermieri e delle Professioni Sanitarie, OSS (senza ECM) e Allievi OSS.

Per iscriversi gratuitamente: LINK.

Per chi volesse contribuire al sostegno economico dell’iniziativa:

      • 40 euro intero evento;
      • 20 euro singola giornata.

Ravenna è una delle capitali italiane della cultura, nota per i suoi mosaici, per la tomba di Teodorico e per ospitare le spoglie mortali di Dante Alighieri.

Vi aspettiamo a Ravenna, città dei Mosaici e di Teodorico.
In Emilia Romagna, dove si respira cultura, sapere e confronto continuo tra le professioni. Parte il connubio tra la stampa generalista e la stampa sanitaria.

Informazioni sull’evento:

  • Città: Ravenna (Emilia Romagna);
  • Location: in fase di definizione;
  • Rivolto a: Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, altre Professioni Sanitarie;
  • Data: primavera 2020;
  • Crediti ECM: 14 per tutte e due le giornate; 7 per il singolo evento;
  • Comitato Scientifico: Angelo Mastrillo, Angelo Riky Del Vecchio, Marco Tapinassi, Giulia De Francesco;
  • Evento rivolto a: Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, Professioni Sanitarie, Profili Socio-Sanitari, Quotidiani Sanitari, Blog, Gestori di Gruppi e Pagine Facebook, Giornalisti, Web-Writer, Esperi di social, Esperti di Intelligenza Artificiale, Sindacati, Ordini professionali.

Premi e menzioni speciali:

Nadia Toffa, giornalista de Le Iene, deceduta per cancro il 13 agosto 2019. A lei Premio alla memoria per la sua attività giornalistica in difesa del cittadino e per aver vissuto direttamente e apprezzato l'assistenza sanitaria da Paziente.
Nadia Toffa, giornalista de Le Iene, deceduta per cancro il 13 agosto 2019. A lei Premio alla memoria per la sua attività giornalistica in difesa del cittadino e per aver vissuto direttamente e apprezzato l’assistenza sanitaria da Paziente.
  • Premio alla memoria: Giornalismo e sanità > A Nadia Toffa (rivedi tutti i suoi servizi su Le Iene), giornalista che ha combattuto contro i soprusi e gli abusi in sanità e che poi la sanità l’ha vissuta, amata, odiata e apprezzata da Paziente sulla propria pelle.

I premiati del 2019: le Istituzioni.

I presidenti e i comitati centrali delle Federazioni delle Professioni della Salute premiati a Ravenna per le loro campagna a favore del corretto utilizzo dei social-network e contro la fakenews.
I presidenti e i comitati centrali delle Federazioni delle Professioni della Salute premiati a Ravenna per le loro campagna a favore del corretto utilizzo dei social-network e contro la Fakenews. Da sinistra a destra, dall’alto in basso: Dott. Filippo Anelli (presidente FNOMCeO), Dott.ssa Barbara Mangiacavalli (presidente FNOPI), Dott. Alessandro Beux (presidente FNO TSRM PSTRP) e Dott.ssa Maria Vicario (presidente FNOPO).
  • Premio: Federazioni Smart > Alle Federazioni dei Professionisti della Salute (FNOMCeO, FNOPI, FNO TSRM PSTRP e FNOPO) per la loro azione in difesa del Cittadino e della dignità delle professioni attraverso il corretto utilizzo dei social-network e dei mass-media e per il loro no alla violenza contro gli operatori sanitari.

I premiati: i Personaggi – 1.

Dott. Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione GIMBE. Premiato per la sua azione di difesa del SSN e del Cittadino attraverso i mass-media e i social-network.
Dott. Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione GIMBE. Premiato per la sua azione di difesa del SSN e del Cittadino attraverso i mass-media e i social-network.
  • Premio: Professionista Smart > Al Dott. Nino Cartabellotta, medico e presidente della Fondazione GIMBE, per la sua azione a difesa del Servizio Sanitario Nazionale e del Cittadino attraverso i social-network e i mass-media sanitari e generalisti.

I premiati: i Personaggi – 2.

Dott. Giovanni Grasso, presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Arezzo per la sua campagna social contro la violenza nei confronti dei professionisti della salute.
Dott. Giovanni Grasso, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Arezzo per la sua campagna social contro la violenza nei confronti dei professionisti della salute.
  • Premio: Professionista Smart > Al Dott. Giovanni Grasso, infermiere e presidente dell’Ordine delle Professioni Sanitarie di Arezzo, per la sua azione contro la violenza sui professionisti della salute (#Rispettachitiaiuta).

I premiati: i Personaggi – 3.

Dott. Antonio De Palma: presidente nazionale di Nursing Up, il sindacato che più ha saputo innovarsi nel 2019 nel campo della comunicazione e dell'immagine.
Dott. Antonio De Palma: presidente nazionale di Nursing Up, il sindacato che più ha saputo innovarsi nel 2019 nel campo della comunicazione e dell’immagine.
  • Premio: Sindacalista Smart > Al Dott. Antonio De Palma, infermiere e presidente del sindacato infermieristico e delle professioni sanitarie Nursing Up, per la sua capacità di innovare l’informazione e l’immagine sindacale in Italia.

I premiati: i Personaggi – 4.

Dott. Fabio Turato, Segretario Cisl Fp Padova - Rovigo, si è distinto a favore della chiusura dei Gruppi WhatsApp di reparto e dell'utilizzo improprio dei social da parte delle aziende sanitarie.
Dott. Fabio Turato, responsabile della Sanità Pubblica per la CISL FP di Padova e Rovigo, si è distinto a favore della chiusura dei Gruppi WhatsApp di reparto e dell’utilizzo improprio dei social da parte delle aziende sanitarie.
  • Premio: Sindacalista no-Social > Al Dott. Fabio Turato, sindacalista e responsabile della Sanità Pubblica per la CISL FP di Padova e Rovigo, per la sua azione e quella del sui sindacato a difesa del diritto al riposo dei lavoratori, stressati dalle Aziende sanitarie, che  continuano ad utilizzare impropriamente programmi di messaggistica istantanea non contemplati nel CCNL.

I premiati: i Personaggi – 6.

Dott. Mirko Nanocchio, Infermiere libero professionista ed inventore di InAID.
Dott. Mirko Nanocchio, Infermiere libero professionista e tra gli inventori di InAID.
  • Premio: Nuove tecnologie al servizio del cittadino > Al Dott. Mirko Nanocchio, infermiere libero professionista pugliese e tra gli inventori di InAID, l’APP che sta rivoluzionando il sistema di prenotazione delle visite e delle consulenze. Il Cittadino sceglie direttamente il suo Professionista della Salute e lo fa partendo da quello più vicino a casa sua. Il sistema è stato realizzato da Nanocchio d’intesa con i colleghi Giovanni Massari, Marialessia Labianco).

I premiati: i Personaggi – 7.

Alessandro Bria, Infermiere calabrese, 28 anni, inventore di SSNAPP APP. Grazie a lui gli scambi compensativi nel Sistema Sanitario Nazionale diventano banali!
Alessandro Bria, Infermiere calabrese operante all’estero, 28 anni, inventore di SSNAPP APP. Grazie a lui gli scambi compensativi nel Sistema Sanitario Nazionale diventano banali!
  • Premio: Nuove tecnologie al servizio del professionista sanitario > Al Dott. Alessandro Bria, infermiere italiano all’estero e inventore di SSNAPP APP, il sistema digitale che sta rivoluzionando gli scambi compensativi tra professionisti della salute. Ha reso più facile con la sua APP trovare un cambio alla pari e ha messo direttamente in contatto tra loro Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, Professionisti Sanitari, OSS e tutti i dipendenti del Sistema Sanitario Nazionale.

I premiati: i Personaggi – 8.

Dott. Alessio Carluccio, inventore dell'azienda Medical AID. Infermiere libero professionista che opera sul territorio anche attraverso il web.
Dott. Alessio Carluccio, inventore dell’azienda Medical AID. Infermiere libero professionista che opera sul territorio anche attraverso il web.
  • Premio: Idee imprenditoriali al servizio del Cittadino > Al Dott. Alessio Carluccio, infermiere libero professionista ed inventore di MedicalAID, un’azienda che mette direttamente in contatto il Cittadino con l’Infermiere, che diventa un punto di riferimento per la comunità. Grazie al web e alle nuove tecnologie la sua società riesce ad arrivare nei territori dove il professionista non riuscirebbe ad arrivare.

Premio miglior tesi di laurea.

  • Premio: Università e comunicazione > Miglior tesi dedicata al mondo della comunicazione in sanità (rivolto ai laureandi nel 2020 in Medicina e Chirurgia, Infermieristica, Infermieristica Pediatrica, Professione Ostetrica e altre Professioni Sanitarie).

Tutti i nomi degli altri premiati saranno resi noti nei prossimi giorni. Vi aspettiamo a Ravenna. Qui in basso il programma e altre informazioni sull’evento.


Razionale:

L’evento ha lo scopo essenziale di mettere a confronto la stampa laica con quella sanitaria, onde addivenire alla stipula di un accordo di interscambio e collaborazione che possa confluire in un futuro Codice Etico condiviso. Ciò nel rispetto dei rispettivi Codici Deontologici professionali e delle aspettative di conoscenza e di consapevolezza su salute e benessere del Cittadino/Paziente/Lettore. Tutti assieme si impegneranno a dire basta alla violenza, anche mediatica, nei confronti dei Professionisti della Salute. Verranno analizzati anche i pericoli delle FakeNews e l’avvento dell’informazione realizzata con l’Intelligenza Artificiale.


Si ringrazia:


Programma:

Prima giornata

Corso di formazione su Speaking e Comunicazione in sanità, evento formativo a cura del dott. Bruno Cavaliere, presidente nazionale del Comitato Infermieri Dirigenti (con crediti ECM per sanitari e attestato di partecipazione per tutti) – Ore 9.00 – 18.00.

Obiettivi del corso.

Chi intende essere un comunicatore efficace è colui che usa il proprio corpo e la propria voce come “armi” potenti e utili per comunicare sapendo catturare l’attenzione e far provare “emozioni” a chi ascolta, sia esso Paziente, sia esso Caregiver, sia esso collega Professionista Sanitario. Solo così l’intervento, l’azione formativa, l’informazione verranno ricordati e assimilati.

Non basta avere un qualcosa da comunicare, ciò è ovvio e necessario, ma l’importanza del “come” comunichiamo in pubblico o con il nostro Paziente, il suo Caregiver o il collega Professionista sanitario è decisiva perché il messaggio colga il bersaglio.

Il contenuto deve essere sempre completo, chiaro e aggiornato, ma la sua forza, il suo impatto, è dato da come viene comunicato.

Gestire lo stress è una delle necessità più sentite da chi parla davanti a più persone.

Lo stress non solo ci può bloccare nella vita professionale, ma anche in quella personale. Per questo è importante conoscere le tecniche per tenerlo sotto la soglia critica e sfruttare l’adrenalina per aumentare le proprie performance.

In questo corso verranno presentate alcune tecniche che, se utilizzate correttamente, con i giusti contenuti, renderanno le vostre comunicazioni più “efficaci”.

Destinatari:

  • Il corso si rivolge a tutti coloro che devono essere in grado di lavorare in equipe (e anche sul singolo), comunicando efficacemente: Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i e agli altri Professionisti Sanitari.
  • Desiderano acquisire consapevolezza delle proprie capacità comunicative e impegnarsi nel loro miglioramento per raggiungere più elevati livelli di “abilità”.
  • Desiderano accrescere le proprie abilità relazionali, e posturali migliorando la propria capacità di attenzione alle esigenze del gruppo e padronanza della scena comunicativa.
Orario  

Argomento

 

Docente

09.00-10.00

 

Parlare in pubblico (e nel privato col singolo o con i singoli): la posizione migliore  

Dott. Bruno cavaliere

10.00-10.45

 

Stress positivo e negativo

L’importanza dell’atteggiamento mentale per il Professionista della Salute

10.45-11.00

 

Pausa
11.00-12.00

 

Rendere efficacie una comunicazione la tecnica del “contatto d’occhi”
12.00-12.30

 

La struttura di un’esposizione efficace: attacco, corpo del discorso e chiusura

 

12.30-13.00

 

Strategie per organizzare un discorso, anche mediate l’ausilio di ausili multimediali

 

Orario  

Argomento

 

Docente

14.00-15,45 Lavoro di gruppo – preparazione della relazione  

Dott. Bruno cavaliere

15.45- 16.00 Pausa
16.00- 17.15 Presentazione delle relazioni
17. 15 – 17.30 Discussione

 

C/o La location sarà comunicata nei prossimi giorni.

7 CREDITI ECM (in fase di accreditamento).

Seconda giornata

Convegno sul tema “Quale futuro per la Stampa Sanitaria in Italia? Basta con violenza nella vita real, sui social e sui media. Verso un codice etico condiviso.“.

    • 7 CREDITI ECM (in fase di accreditamento).
Il Grand Hotel Mattei di Ravenna.
Il Grand Hotel Mattei di Ravenna.

C/o Sala Convegni Grand Hotel MatteiVia Enrico Mattei n.25 – 48122 Ravenna – Tel. 0544/455902 – www.granhotelmattei.com

    • Ore 09.00 – Lavori di apertura;
    • Ore 09.20 – Saluti delle autorità, dei rappresentanti ordinistici e sindacali.

Prima sessione.

    • Ore 09.40 – Storia ed evoluzione della stampa sanitaria in Italia;
    • Ore 10.00 – Lo speaking e la comunicazione in sanità;
    • Ore 10.20 – Le prospettive future della formazione delle professioni sanitarie nell’era dei social media.
    • Ore 10.40 – Coffee break.

Seconda sessione.

    • Ore 11.00 – La comunicazione scientifica e la comunicazione reale;
    • Ore 11.10 – La comunicazione main stream: parlare al Cittadino;
    • Ore 11.20 – Il contenuto di qualità attraverso il dizionario social.

Terza sessione.

    • Ore 11.30 – La comunicazione on line e i social media visti dalle professioni;
    • Ore 11.50 – La violenza sugli operatori sanitari nei presidi assistenziali e la violenza degli operatori sanitari sui social;
    • Ore 12.10 – La violenza sui pazienti e la loro esposizione sui mass-media;
    • Ore 13.00 – Pausa pranzo.

Quarta sessione.

    • Ore 14.00 – I Codici Deontologici a confronto: tra sanità e giornalismo;
    • Ore 15.30 – La gestione della comunicazione tra stampa sanitaria e stampa laica;
    • Ore 17.00 – Il brand journalism in Italia.

Quinta sessione.

    • Ore 17.20 – Premio miglior tesi di laurea;
    • Ore 17.30 – Premio giornalismo laico;
    • Ore 17.40 – Premio giornalismo sanitario;
    • Ore 17.50 Premio istituzioni:

Conclusioni.

    • Ore 18.00 – Lettura bozza Codice Etico e saluti finali.

Il presente programma potrebbe essere soggetto a modifiche.


Previsti interventi di:

  • Dott. Michele Partipilo, Giornalista Professionista, Capo-Redattore centrale de “La Gazzetta del Mezzogiorno” e autore di diversi volumi sul giornalismo in Italia; si intratterrà sul tema “La stampa generalista e il suo legame con il mondo della sanità: tra deontologia, fakenews e diritto di cronaca“;
  • Onorevole Stefania Mammì, componente commissione XII “Affari Sociali” della Camera dei Deputati.
  • Onorevole Stefano Mugnai, componente commissione XII “Affari Sociali” della Camera dei Deputati.
  • Dott. Michele Caruso, Giornalista Pubblicista, responsabile Dipartimento Dati & Customer Experience di Wunderman Thompson del gruppo WPP;
  • Dott. Angelo Mastrillo, Docente universitario, Giornalista Sanitario e segretario della Conferenza Nazionale Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie (MIUR);
  • Dott.ssa Silvia Donat-Cattin, Giornalista Professionista;
  • Dott. Paolo Del Bufalo, ufficio stampa FNOPI;
  • Dott. Angelo Del Vecchio detto Riky, Giornalista Pubblicista e Infermiere, Direttore del quotidiano sanitario AssoCareNews.it e autore di 18 volumi, che si intratterrà sul tema “La nascita della stampa sanitaria in Italia prima e dopo l’avvento delle multinazionali”;
  • Cons. Reg. Raffaella Sensoli, vice-presidente IV Commissione Politiche Salute e Politiche Sociali Regione Emilia Romagna;
  • Dott. Bruno Cavaliere, Presidente del Comitato Infermieri Dirigenti;
  • Dott. Massimiliano Squillace, Notizie.it – CEO and Founder Entire Digital Publishing;
  • Dott. Mattia Cecchini, capo-redattore Agenzia di Stampa Dire;
  • Dott. Mauro Miserendino, redazione quotidiano sanitario Doctor33.it;
  • Dott. Salvatore Petrarolo – Direttore quotidiano infermieristico NurseTimes.org;
  • Dott. Franco Ognibene – Fondatore blog InfermieriAttivi.it;
  • Dott. Gianluca Pucciarelli, Infermiere, Ricercatore e membro Stroke Nursing Committee dell’American Heart Association (in video-conferenza);
  • Dott. Salvatore Russo, Founder di &Love, Event Manager e Co-Autore del libro “SEO&Journalism” Ed. Hoepli;
  • Dott.ssa Giulia Bezzi, Founder di &Love, Event Manager e Co-Autore del libro “SEO&Journalism” Ed. Hoepli;
  • Dott. Eugenio Cortigiano, presidente Associazione Associazione Italiana Infermieri Legali e Forensi;
  • Dott. Gianni Recchia, segretaria nazionale FIALS;
  • Dott. Marco Tapinassi, web-writer e vice-direttore quotidiano sanitario AssoCareNews.it;
  • Dott. Gioacchino Costa, presidente associazione infermieristica AssoCare.it;
  • Dott.ssa Giulia De Francesco, web-writer e responsabile area culturale quotidiano sanitario AssoCareNews.it.

Sono stati, inoltre, invitati ad intervenire:


Temi da affrontare:

  • La violenza sui pazienti e sugli operatori sanitari;
  • Stampa laica e sanitaria, tra etica, deontologia e social-media;
  • La stampa di settore ai tempi dei social-media e dell’intelligenza artificiale;
  • Il Cittadino-Lettore-Paziente al centro dell’informazione corretta, non filtrata e coerente con la Scienza;
  • La Politica e i pericoli delle Fakenews in ambito scientifico ed assistenziale.

Cosa dicono i Codici Deontologici delle professioni invitare all’evento.

Nell’attesa vi proponiamo la lettura dei codici deontologici qui di seguito indicati, per iniziare a capire su quale livello verità il confronto:


Testate giornalistiche, Agenzie di stampa e Portali web invitati all’evento:

  • Le Iene;
  • Open – Il giornale di Enrico Mentana;
  • Agenzia di stampa ANSA;
  • Agenzia di stampa ADNKRONOS;
  • Agenzia di stampa DIRE;
  • Agenzia di stampa ASKANEWS;
  • Agenzia di stampa AGI;
  • Agenzia di stampa AGV;
  • Agenzia di stampa LA PRESSE;
  • Responsabili e membri uffici stampa professioni sanitarie e altre istituzioni;
  • Quotidiano Sanità;
  • Il sole 24 Ore – Sanità;
  • Sanità Informazione;
  • In Sanitas;
  • Nurse24;
  • Nursetimes;
  • NurseNews;
  • Infermieristicamente;
  • Infermieri Attivi;
  • Dimensione Infermiere;
  • Infermieritalia;
  • DoctorNurse;
  • Notizie.it;
  • FanPage;
  • Corriere della Sera;
  • Repubblica;
  • Il Giornale;
  • Il Fatto Quotidiano;
  • ItaliaOggi;
  • Il Resto del Carlino;
  • La Gazzetta del Mezzogiorno;
  • Il Mattino;
  • Il Messaggero;
  • Altre testate, agenzie e portali.

Segreteria organizzativa:

  • Angelo Riky Del Vecchio, Infermiere e Giornalista
  • Marco Tapinassi, Infermiere e Web-writer
  • Giulia De Francesco, Infermiera e Web-writer
  • Ivan Santoro, Infermiere e Web-writer
  • Giovanni Maria Scupola, Infermiere e Web-writer
  • Michela Ciavarella, Coordinamento di segreteria

Contatti:

  • Cellulare: 3489869425
  • Cellulare, WhatsApp, Signal e Telegram: 3519708900
  • WhatsApp, Signal e Telegram: 3494009003
  • E-mail: LINK.

Area commerciale:

  • Gioacchino Costa: Infermiere e Web-writer: > Cell. e WhatsApp: 3477200808.

Per ulteriori INFO: redazione@assocarenews.it


AssoCareNews.it – Quotidiano Infermieristico e Sanitario.
AssoCareNews.it – Quotidiano Infermieristico e Sanitario.

Un evento di:

L’evento è stato voluto dal quotidiano della salute AssoCareNews.it.

E’ uno dei quotidiani digitali di riferimento per Infermieri, Infermieri Pediatrici, Medici, Ostetriche/i, Professionisti Sanitari, OSS e Assistiti. Nato nel novembre 2017 è diventato in pochi anni un colosso dell’informazione sanitaria in Italia.

Diretto da Angelo Riky Del Vecchio, giornalista pubblicista ed infermiere.


NG Formazione - Corsi pratici in ambito sanitario.
NG Formazione – Corsi pratici in ambito sanitario.

Iniziativa co-organizzata in collaborazione con NG Formazione Provider ECM n. 5576.

Si tratta di una società di formazione che progetta ed eroga corsi di formazione ECM e percorsi formativi finalizzati all’acquisizione e/o allo sviluppo delle competenze professionali in campo sanitario.

L’attenzione per le esigenze formative delle aziende, degli studenti, dei laureati che intendono migliorare le proprie competenze professionali ci ha spinto a concentrare le nostre forze nello sviluppo di progetti formativi pratici e innovativi che possano essere strumento di valido e concreto aiuto per i discenti.

E’ una realtà giovane e dinamica ma con una lunga esperienza alle spalle nel campo sanitario e con qualificate collaborazioni in tutta Italia.

L’azienda dedica particolare attenzione alla parte teorico/pratica che viene sempre svolta con una continua interazione con i docenti.

Inoltre progetta percorsi formativi personalizzati sulla base delle richieste dei clienti, con pacchetti comprensivi anche di Segreteria Organizzativa.

Per iscriversi gratuitamente: LINK.

Lascia un commento

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394