Accordo di partnership tra Accademia IAWC e AssoCareNews.it: le lesioni cutanee hanno vita breve!

Parte la collaborazione tra l’Italian Academy Wound Care (IAWC) e il quotidiano sanitario nazionale ACN. Saranno approfondite tematiche inerenti la gestione delle lesioni acute e croniche.

L’Accademia IAWC è un vero e proprio corso di perfezionamento con materie di studio di tipo multidisciplinare: ovvero di ricerca, innovazione tecnologica, clinica e cura delle lesioni cutanee acute e croniche destinata a: medici, infermieri, fisioterapisti e farmacisti. Quest’anno è arrivato alla nona edizione (16-18/10/2019). Novità assoluta sarà l’approfondimento interattivo che seguirà ogni sessione e che permetterà agli studenti di verificare prodotti, tecnologie e tecniche attraverso la pratica , la visualizzazione di video e la presentazione di casi clinici.
La punta di diamante, è rappresentata dalla Masterclass del 19/10 che verterà sull’analisi delle tecnologie in wound care e quindi punterà l’obiettivo sulle peculiarità di medicazioni, tecnologie sofisticate, innovazioni tecniche ed altro ancora , avvalendosi di docenti di profilo internazionale.

Durante le due sessioni di Asti i discenti riceveranno nozioni avanzate riguardanti tutte le materie relative al management delle ferite difficili e delle ulcere cutanee e in particolare, si terrà molto in considerazione l’aspetto delle lezioni “circolari”, ovvero intorno al docente, in piccoli gruppi, con facoltà di approfondire le nozioni teoriche nella pratica vera.

Il work-shop sulla tecnologia pratica prevede l’uso di apparecchiature elettromedicali, la loro indicazione ed ottimizzazione nelle varie patologie riguardanti le lesioni cutanee. Sarà dato ampio spazio alla presentazione di nuove tecnologie con mini work-shop satelliti ed infine si confermano i prestigiosi corsi pratici di medicazioni, bendaggi, ecodoppler, preparazione campo operatorio, suture speciali, impianti, innesti e lembi.

Una Faculty composta appunto da docenti nazionali e internazionali, studenti di area medica – farmaceutica-infermieristica, il coinvolgimento della SICPRE – AISLeC, stage clinici presso cliniche specializzate di alto livello sono la conferma dell’apprezzamento che il Master sta ricevendo sempre di più negli anni.

Il Master propone di formare specialisti nel campo delle lesioni cutanee. Ci uniamo al gruppo augurando buoni lavori a favore del paziente fragile.

Potrebbe interessarti...