AssoCareNews.it presenta una serie di servizi dedicati agli Infermieri Specialisti ed Esperti nell’assistenza a Pazienti Cardiologici.

Mini Pacemaker a paziente adolescente: Medici e Infermieri bergamasci compiono il miracolo.

? ? Impiantanto mini-Pacemaker a paziente di 14 anni a Bergamo: Medici e Infermieri compiono il miracolo. Record sanitario all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove l’équipe di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione cardiaca ha impiantato il più piccolo pacemaker al mondo a un ragazzo di soli 14 anni, il paziente più...

Puglia ai primi posti per bassa mortalità per infarto miocardico acuto.

Infarto Cardiaco e assistenza preospedaliera. Entro la prima ora si può morire di fibrillazione ventricolare.

L’assistenza preospedaliera dei pazienti con sospetto infarto miocardico è un elemento cruciale che ha effetti diretti sulla probabilità di sopravvivenza. La maggior parte delle morti associate a infarto miocardico si verificano entro la prima ora dall’esordio e di solito sono imputabili a fibrillazione ventricolare. Pertanto, non può essere sottovalutata l’importanza...

Studentessa Infermiera salva uomo da arresto cardiaco: era il papà!

Sindrome di Brugada: ecco causa Arresto Cardiaco Improvviso.

Uno studio dell’Irccs Policlinico San Donato, pubblicato oggi sulla rivista Journal of the American College of Cardiology, descrive per la prima volta l’anomalia elettrica alla base della fibrillazione ventricolare e della morte improvvisa in giovani altrimenti considerati sani, ma affetti da Sindrome di Brugada. RedazioneServizio Redazionale. Share this…FacebookPinterestTwitterLinkedinPrintemail

Infarto cardiaco e malattie coronariche: tutto è scritto nel nostro DNA.

Infarto cardiaco e malattie coronariche: tutto è scritto nel nostro DNA.

Presentata sulla rivista Plos One uno studio italiano compiuto su migliaia di utenti. Nel nostro Paese muoiono per problemi cardiaci ben 70.000 pazienti all’anno. Chi è a maggior rischio di infarto presenta un ‘marchio’ specifico nel sangue. Ad individuare un nuovo e importante marcatore genetico è uno studio italiano pubblicato sulla prestigiosa...

L'Infermiere è in grado di gestire autonomamente un paziente con Scompenso Cardiaco?

Infermieri e Scompenso Cardiaco: come gestirlo a domicilio?

E’ questa una delle fasi più delicate dell’assistenza infermieristica. In questo servizio parleremo dello Scompenso Cardiaco e di cosa fare per non aggravare le condizioni cliniche di chi ne soffre. L’Infermiere in questo caso è un valido aiuto e diventa protagonista assoluto di un processo formativo/informativo basato sul sapere e...