Corsi di Laurea Professioni Sanitarie: verso il test d’ingresso.

Corsi di Laurea Professioni Sanitarie: verso il test d'ingresso!

Il 11 settembre 2019 si terrà in contemporanea in tutta Italia Test di selezione per i Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie.

La data dell’11 settembre 2019, stabilita dal MIUR, è unica a livello nazionale mentre il test, diversamente dalle facoltà a numero programmato nazionale, sarà differente da università a università. Aspiranti Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i e Professionisti Sanitari delle restanti 19 discipline siete pronti ad affrontare il test?

Ecco il Fabbisogno nazionale dei CDL delle Professioni Sanitarie.

Trend di iscrizioni in salita. Cosa accadrà nel 2019?

Rispetto al 2017 nel 2018 le domande degli aspiranti studenti dei CDL delle Professioni Sanitarie sono calate del 5% circa. Se ne contano più o meno 85.000. Di contro gli aspiranti studenti Medici – Odontoiatri sono saliti a 67.000 (incremento minimo rispetto all’anno precedente).

Dai dati fornitici dal Ministero dell’Istruzione – Università e Ricerca scientifica i posti messi a disposizione dei futuri discenti in Infermieristica sono 14.758 (pari al potenziale formativo reale), mentre quelli in Infermieristica Pediatrica solo 198.

Di solito chi poi supera il test d’ingresso e si immatricola è il 95% degli aventi diritto. In effetti statisticamente parlando circa il 5% preferisce non iscriversi al Corso di Laurea per cui ha concorso.

Il concetto di potenziale formativo (PF) fa riferimento sia a ciò che, attraverso l’educazione, può essere sviluppato, sia  a ciò che le azioni educative e le agenzie educative possono produrre. Tale concetto presuppone la capacità di apprendere, capacità adattiva dell’uomo che ne ha garantito la sopravvivenza. In merito al PF, quello che viene discusso è il ruolo che numerosi fattori, formali e informali, possono potenzialmente produrre come impatto.

L’Ordine degli Infermieri (FNOPI) aveva proposto al MIUR, mediante la Conferenza permanente delle classi di laurea delle professioni sanitarie, aveva chiesto di mettere a bando circa 16.000 posti. Il Ministro della Salute, Giulia Grillo, ne proponeva 14.120. Alla fine si è scelto di fare quasi una media e si è optato per una scelta leggermente inferiore alle 15.000 unità per l’Anno Accademico 2018/2019.

Le date di tutti i test d’ingresso.

Si terranno a partire dal prossimo 4 settembre le prove di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale. Sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è stato pubblicato il calendario per l’anno accademico 2018/2019.

Ecco le date:

  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana, 3 settembre 2019;
  • Medicina Veterinaria, 4 settembre 2019;
  • Professioni Sanitarie, 11 settembre 2019;
  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese, 12 settembre 2019;
  • Scienze della Formazione Primaria, 13 settembre 2019;
  • Professioni Sanitarie (laurea magistrale), 25 ottobre 2019.

Le modalità e i contenuti della prova e il numero di posti disponibili per le immatricolazioni sono stati definiti con appositi decreti.

Un grande in bocca al lupo a chi si cimenterà nelle su indicate prove selettive.

Potrebbe interessarti...