InAid: Pazienti, Infermieri, Medici, Ostetriche/i e Professionisti Sanitari più vicini con una APP.

Parte la partnership tra il quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it e InAid. Ecco l’applicativo che sta rivoluzionando l’approccio all’assistenza.

Nasce partnership tra il quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it e l’APP InAid. Si tratta di un servizio che permette di ricevere assistenza sanitaria domiciliare utilizzando semplicemente uno Smartphone o un Tablet. L’idea di tre Infermieri. Scopriamo di più su questo software.

Da oggi tutte le notizie di AssoCareNews.it viaggeranno anche su InAid.

Nasce dalla mente di tre infermieri (Michele Nanocchio, Giovanni Massari, Marialessia Labianco), un medico e un Java Developer ed è vincitore nel 2017 del PIN – Pugliesi Innovativi, concorso nel quale la Regione Puglia finanzia le idee imprenditoriali giovanili e le aiuta a crescere tramite finanziamenti a fondo perduto e sessioni di accompagnamento.

InAid, l'APP che sta rivoluzionando l'approccio all'assistenza sanitaria.

InAid, l’APP che sta rivoluzionando l’approccio all’assistenza sanitaria.

InAid conta di una piattaforma costituita da una consolle di Amministrazione Web e da un’App Android/iOS rivolta a due tipologie di utenza: l’utenza attiva, ossia i Professionisti (Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, Medici, Fisioterapisti, Psicologi, Logopedisti, Podologi, etc…), i quali avranno a disposizione una vera e propria vetrina attraverso la quale poter ricevere richieste di assistenza domiciliare e accrescere il proprio business in totale autonomia, senza intermediari e direttamente sul proprio Smartphone e l’utenza passiva che tramite l’App potrà ricercare gratuitamente il professionista sanitario vicino casa e richiederne le prestazioni.

Il servizio offre un sistema di geolocalizzazione, per cui l’assistito potrà vedere sulla mappa in tempo reale la posizione dei Professionisti più vicini, prendere visione del loro Curriculum Vitae, potrà scegliere tra le varie prestazioni professionali quella di cui ha bisogno e visualizzarne il prezzo.

InAid permette di garantire un servizio con Professionisti specializzati nel settore e tende a limitare l’abusivismo professionale dal momento che ogni Professionista potrà inserire solo prestazioni inerenti il proprio profilo professionale; in fase di registrazione infatti, oltre a scegliere il proprio profilo professionale si dovrà inserire il numero di matricola del proprio Ordine e la provincia di appartenenza e questo è fondamentale per verificare la veridicità delle informazioni immesse.

InAid garantisce un controllo sulle suddette informazioni tramite il suo back-office nelle prime quarantotto ore seguenti la registrazione, attraverso controlli incrociati con i database degli Albi professionali o, nei casi in cui essi non esisano, attraverso richiesta di attestati comprovanti i titoli vantati, pena l’esclusione dalla piattaforma.

In questo modo non potrà accadere che, per esempio, l’OSS possa presentarsi come Infermiere o il Fisioterapista come Fisiatra, garantendo dunque all’assistito un servizio serio ed altamente professionale.

Il paziente o il caregiver eseguirà una ricerca per figura professionale o per prestazione garantendosi il giusto professionista per la giusta prestazione.

E’ prevista inoltre la possibilità di inserire un feedback in base alla qualità del servizio ricevuto dal Professionista con la possibilità inoltre di inviare segnalazioni in caso di qualsiasi problematica riguardante il Professionista o la prestazione ricevuta.

L'APP è scaricabile gratuitamente su sistemi Android e Apple.

LAPP è scaricabile gratuitamente su sistemi Android e Apple.

InAid si rivela dunque un’idea semplice ed efficace volta a colmare la sempre più grande necessità di Professionisti sul territorio, sfruttando una tecnologia che è sempre più alla portata di tutti.

Che cosa state aspettando?

Per saperne di più: LINK.

Potrebbe interessarti...