Nuovo Codice Deontologico Infermieri punta su corretto utilizzo di comunicazione e social-network.

Nuovo Codice Deontologico Infermieri punta su corretto utilizzo di comunicazione e social-network.

Il quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it plaude alla FNOPI.

Fa piacere verificare che il nuovo Codice Deontologico delle Professioni Infermieristiche dedichi ampio spazio al correttu utilizzo dei mezzi di comunicazione moderni. Nello specifico al Capo V - Articoli 28 e 29 si parla di "Comportamento nella comunicazione" e di "Valori nella comunicazione", due concetti che da tempo stanno a cuore al quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it.

"Siamo soddisfatti del nuovo Codice Deontologico delle Professioni Infermieristiche - spiega Angelo Riky Del Vecchio, direttore di AssoCareNewws.it e presidente di AssoCareInformazione.it - soprattutto nella parte che più specificamente disciplina il settore che fa a noi capo, quello della comunicazione attraverso i mezzi informatici e i social-network. Fa anche piacere vedere che è sparito definitivamente il contestatissimo Art. 49, presente nel Codice del 2009, che tanto aveva fatto discutere su Facecebook negli anni e mesi scorsi per il suo utilizzo improprio, che nei fatti giustificava il demansionamento o la deprofessionalizzazione che dir si voglia. Un paluso sincero va alla presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli, al Comitato Centrale della Federazione e alla commissione che in gran silenziio ha saputo lavorare e bene su un progetto che oggi ci rappresenta tutti indistintamente, dalla base alla dirigenza infermieristica. Di contro siamo favorevoli al possibile allontanamento dagli Ordini di chi non rispetta gli Articoli 28 e 29 del Codice Deontologico. Finalmente si inizia a fare sul serio e chi finora ha utilizzato i social e internet per fomentare guerre ed odio avrà il ben servito. Da anni ci battiamo per questi principi e oggi la FNOPI ha finalmente tenuto conto di una problematica che è esiste e che ha fatto male a tanti colleghi".

Ecco di seguito cosa dicono i due articoli in questione:

Art. 28 – Comportamento nella comunicazione

L’Infermiere nella comunicazione, anche attraverso mezzi informatici e social media, si comporta con decoro, correttezza, rispetto, trasparenza e veridicità; tutela la riservatezza delle persone e degli assistiti ponendo particolare attenzione nel pubblicare dati e immagini che possano ledere i singoli, le istituzioni, il decoro e l’immagine della professione.

Art. 29 – Valori nella comunicazione

L’Infermiere, anche attraverso l’utilizzo dei mezzi informatici e dei social media, comunica in modo scientifico ed etico, ricercando il dialogo e il confronto al fine di contribuire a un dibattito costruttivo.

Per conoscere il resto del Codice Deontologico delle Professioni Infermieristiche cliccate QUI.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email