Cronaca

Motivazioni folli per malato di tumore

Malato di cancro rifiuta trapianto: donatore potrebbe essere gay

Famoso cantante malato di cancro declina possibilità di ricevere un organo

Paziente preferisce tumore al trapianto: rifiutato l'organo perchè sarebbe potuto appartenere ad un omosessuale. Follia in ospedale!

Incendio in clinica: deceduti carbonizzati due Pazienti. Inutili i soccorsi.

Incendio in clinica: deceduti carbonizzati due Pazienti. Inutili i soccorsi.

Il rogo ha riguardato alcune stanze dell'Ospedale privato Villa Serena. A nulla sono serviti gli interventi di 118 e vigili del fuoco.

Un tremendo rogo ha tolto la vita a due ospiti dell'Ospedale privato "Villa Serena", soffocati probabilmente dall'inalazione di fumo. Sul posto sono intervenuti immediatamente i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e i mezzi del Servizio 118. Infermieri e Medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso dei due ospiti della struttura ubicata nel territorio di Città Sant'Angelo (Pescara). Un solo ospite è stato tratto in salvo.

Niki Lauda addio: se n'è andato a 70 anni il noto pilota e manager Formula 1.

Niki Lauda addio: se n'è andato a 70 anni il noto pilota e manager Formula 1.

Il corridore di F1 che ha reso grandi McLaren e Ferrari non c'è più. Una insufficienza renale lo ha stroncato.

Era austriaco, ma ha reso famosi due squadre automobilistiche estere rispetto alle sue origini: McLaren e Ferrari. Se n'è andato in punta di piedi a 70 anni Niki Lauda, leggenda della Formula 1 tre volte campione del mondo. Lo rende noto la famiglia. "Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì", si legge nella nota. Lauda era ricoverato in una clinica privata in Svizzera per problemi ai reni. Otto mesi fa aveva subito un trapianto di polmone.

Infermiere condannato a morte in Francia perché in coma: giudici fermano tutto.

Infermiere condannato a morte in Francia perché in coma: giudici fermano tutto.

Un nuovo "caso Englaro" che divide la nazione francese e che fa parlare il mondo intero.

E' un Infermiere Psichiatrico e doveva morire perché in coma irreversibile da troppi anni. Lo avevano deciso alcuni Medici francesi ai danni di Vincent Lambert, in stato vegetativo dal 2008. Lunedì prossimo doveva essere staccato dalle macchine che lo tengono in vita. Moglie e fratelli sono a favore dell'interruzione del trattamento. I genitori no. Ne parla in un apposito servizio il collega dell'AGI Matteo Ghisalberti. I giudici francesi proprio ieri hanno intimato all'ospedale che lo assiste di continuare con le cure.

Lo schianto, dovuto alla distrazione per fare video facebook

Muoiono per fare video a 220 km/h. Inutili soccorsi di Infermieri e medici

Schianto a velocità molto oltre limite, video terribile costa la vita a 2 giovani

Infermieri e medici intervengono dopo un terribile schianto a 220 km/h: due giovani hanno perso la vita per fare un video della loro bravata. Nell'audio riferimenti espliciti a uso di sostanze stupefacenti.

Sottocategorie

Spazio riservato dal quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it alla cronaca inerenti le attività intestine e parallele al Sistema Sanitario Nazionale (pubblico e privato).

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook, su Linkedin o su Instagram!