histats.com
domenica, Aprile 14, 2024
HomePrimo PianoCronacaAbusi su anziane a Imola: ex-oss arrestato per violenza sessuale e sexting.

Abusi su anziane a Imola: ex-oss arrestato per violenza sessuale e sexting.

Pubblicità

Ancora abusi su pazienti anziani in Emilia Romagna. Questa volta è accaduto a Imola: ex-OSS arrestato per violenza sessuale e sexting.

Nelle ultime ore, un terribile caso di abuso su anziane è emerso ad Imola. Un uomo di 44 anni, ex-operatore socio-sanitario, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, sexting e atti persecutori nei confronti di quattro anziane ospiti della struttura in cui lavorava.

La vicenda ad Imola.

Un uomo di 44 anni è stato arrestato ad Imola con l’accusa di aver commesso abusi sessuali su quattro anziane ospiti di una casa di cura. Queste signore, con un’età compresa tra gli 80 e i 96 anni, erano affette da decadimento cognitivo e altre patologie che ne pregiudicavano la capacità di reazione.

Le accuse e le indagini.

L’uomo è accusato di aver approfittato delle sue mansioni e dello stato di vulnerabilità delle vittime per commettere gli abusi. In alcuni casi, si sarebbe persino filmato durante gli atti, inviando i video ad un’amica. L’indagine è stata avviata grazie alla denuncia di una donna che ha ricevuto i filmati degli abusi.

L’arresto e i precedenti dell’uomo.

L’uomo, che risulta affetto da problemi psichiatrici e ha alle spalle procedimenti pendenti per lesioni, percosse e maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato e è attualmente detenuto presso la casa circondariale di Bologna.

La reazione della comunità e l’importanza della protezione degli anziani.

Questo terribile caso ha scosso profondamente la comunità locale. Evidenzia l’importanza di rafforzare le misure di protezione degli anziani nelle strutture sanitarie e di promuovere la formazione e la sensibilizzazione del personale riguardo ai diritti e al rispetto delle persone anziane.

È fondamentale che le vittime di abusi, indipendentemente dall’età, trovino il coraggio di denunciare tali comportamenti. Le forze dell’ordine devono agire prontamente per proteggere gli innocenti e assicurare giustizia. Speriamo che in questo caso venga fatta piena luce sulla vicenda e che l’uomo venga punito conformemente alla legge.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394