Violenza nei PS contro Infermieri e Operatori Sanitari: Ddl pene più severe!

Violenza nei PS contro Infermieri e Operatori Sanitari: Ddl pene più severe!
Violenza nei PS contro Infermieri e Operatori Sanitari: Ddl pene più severe!

Saranno inasprite le pene per chi pratica violenza, anche di natura verbale, contro Infermieri, Medici ed Operatori Sanitari che operano nei Pronto Soccorso e nelle strutture ospedaliere italiane. Lo hanno annunciato poco fa in diretta Facebook il Ministro della Salute Giulia Grillo e il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Il Movimento 5 Stelle presenterà nei prossimi giorni un apposito disegno di legge (Ddl) per dire basta alla violenza nei confronti dei Professionisti della Salute che tutti i giorni lavorano con e per i cittadini. Infermieri, Medici e Operatori Sanitari, hanno ricordato Grillo e Bonafede, devono poter operare con serenità e senza stress. E ciò nell’interesse primario dell’utente-paziente.

Saranno inasprite e pene per tutti coloro che si macchieranno di violenze di ogni tipo ai danni di pubblici ufficiali nel pieno delle loro funzioni. Per i rei anche l’aggravante dell’interruzione di pubblico servizio e di offesa a pubblico ufficiale. Per ora si tratta di un Ddl, vedremo se il Parlamento Italiano riuscirà a mutarlo in Legge dello Stato. Intanto gli aggressioni sono avvisati e gli operatori sanitari invitati a denunciare soprusi di natura fisica e psichica.

Inoltre, Grillo e Bonafede hanno annunciato la nascita di un Osservatorio nazionale sulla violenza nei Pronto Soccorso e nelle strutture sanitarie, che farà capo direttamente ai due Ministeri, cercando di convogliare al suo interno le forze dell’ordine, i militari, i professionisti della salute e le organizzazioni rappresentanti gli assistiti.

Lavorare con la paura di essere picchiati o offesi continuamente non agevola la qualità dell’assistenza e inficia gli sforzi finora realizzati per una Sanità migliore.

Vediamo le novità nel video qui in alto. Buona visione!

Potrebbe interessarti...