histats.com
sabato, Dicembre 9, 2023
HomePrimo PianoLavoro Infermieri e Professionisti Sanitari: diritti e doveri del Neo-Assunto.

Lavoro Infermieri e Professionisti Sanitari: diritti e doveri del Neo-Assunto.

Pubblicità

Lavoro Infermieri, Professionisti Sanitari o Tecnici nel Sistema Sanitario Nazionale pubblico o privato: ecco i diritti e doveri del Neo-Assunto.

Dopo aver vinto un concorso pubblico o aver superato un colloquio di lavoro in qualità di Infermiere, Infermiere Pediatrico, Ostetrica/o, Fisioterapista, OSS, Amministrativo, Tecnico o appartenente al resto delle Professioni Sanitarie, è necessario stipulare un regolare contratto di lavoro e attenersi ad alcune regole ben precise che lo disciplinano.

L’Azienda che assume, che sia pubblica o privata, deve impegnarsi a garantire:

  • l’accoglienza;
  • l’inserimento;
  • la formazione e la valutazione del neo-assunto;

attenendosi alle disposizioni di legge in materia.

E il neo-assunto? Deve aderire alla proposta informativa-formativa e denunciare eventuali anomalie.

Diritti e Doveri di un Infermiere Neo-assunto:

Diritti:

  1. Accoglienza e Inserimento Adeguato:
    • L’Azienda pubblica o privata assume l’obbligo di garantire un’accoglienza, un inserimento, una formazione e una valutazione conforme alle disposizioni di legge.
    • Il neo-assunto ha il diritto di essere integrato pienamente nel team lavorativo.
  2. Formazione Obbligatoria:
    • Secondo il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, l’Azienda è tenuta a fornire formazione al neo-assunto, considerando diverse occasioni come il trasferimento, il cambio di mansioni o l’introduzione di nuove attrezzature o tecnologie.
  3. Tempi e Modalità di Formazione:
    • Il neo-assunto deve essere avviato ai corsi di formazione prima o contestualmente all’assunzione, come stabilito nell’Accordo del 21 dicembre 2011.

Doveri:

  1. Adesione alla Formazione:
    • Il neo-assunto deve aderire alla proposta informativa-formativa offerta dall’Azienda.
  2. Denuncia di Anomalie:
    • È responsabilità del neo-lavoratore segnalare eventuali anomalie, abusi o omissioni durante la sua attività.

Procedura di Inserimento presso l’Azienda Servizi Sanitari n.1 di Trieste:

Responsabilità dell’Azienda:

  • Il Responsabile Infermieristico gestisce la documentazione, sceglie il Tutor, accoglie il neo-assunto, compila la scheda informativa e redige la valutazione finale.

Responsabilità del Tutor:

  • Il Tutor, un infermiere con esperienza, formula il Piano Formativo, fornisce la formazione sul campo e valuta in itinere.

Fasi dell’Inserimento:

  1. Scelta del Tutor:
    • Il professionista responsabile dell’inserimento deve essere scelto attentamente, considerando l’esperienza e la capacità comunicativa.
  2. Accoglienza:
    • Garantire un’accoglienza psicologica, formativa e organizzativa, mettendo il neo-assunto a conoscenza di tutti gli aspetti rilevanti.
  3. Piano di Inserimento:
    • Formulare un Piano di Inserimento che includa informazioni generali, sicurezza, storia del servizio, obiettivi e procedure operative.
  4. Durata dell’Inserimento:
    • L’inserimento dovrebbe durare circa 6 mesi, con almeno 15 giorni di affiancamento con il Tutor.
  5. Monitoraggio e Valutazione:
    • Monitorare l’inserimento nel tempo attraverso colloqui periodici separati per neoassunti e tutor.
  6. Valutazione Finale:
    • Il Tutor e il Responsabile Infermieristico conducono una valutazione finale basata sull’analisi dettagliata del raggiungimento delle performance rispetto agli obiettivi iniziali.

Doveri del Neo-assunto:

  • Partecipazione alla Formazione:
    • Il neo-assunto ha il dovere di partecipare attivamente alla formazione proposta.
  • Segnalazione di Anomalie:
    • Deve segnalare eventuali anomalie, abusi o omissioni al Tutor e al Responsabile Infermieristico.

In conclusione, il neo-assunto ha sia diritti che doveri, e il successo del suo inserimento dipende dalla collaborazione con l’Azienda e dal suo impegno nell’aderire alla formazione e contribuire al miglioramento del processo.

_________________________

Per il lettore:

  • Vi suggeriamo di seguire anche QuotidianoSanitario.it, il primo quotidiano sanitario interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale: LINK
  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

Dott. Angelo Riky Del Vecchio
Dott. Angelo Riky Del Vecchiohttp://www.angelorikydelvecchio.com
Nato in Puglia, vive e lavora in Puglia, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it. Ha al suo attivo oltre 15.000 articoli pubblicati su varie testate e 18 volumi editi in cartaceo e in digitale.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394