Valentina, Infermiera: ma quali fantasmi, quell’OSS non fa il suo lavoro!

Valentina, Infermiera: ma quali fantasmi, quell'OSS non fa il suo lavoro!

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

sono un’infermiera che si è imbattuta nel Vostro articolo riguardante la testimonianza di un tale Antonio Oss (vedi), scrivo in merito poiché mi sono sentita disgustata dalla superficialità di questo operatore nello svolgere il proprio lavoro. Vorrei dunque porre la Vostra attenzione su alcuni passi da lui citati “per il caldo mi sdraiai [..] durante la notte mi svegliai all’improvviso [..] In mattinata mi alzai per vedere se tutti gli utenti erano al loro posto, però mi accorsi che le pazienti erano allettate e che non scendevano mai per problemi di femore ed avevano tutte le spendine sollevate”.

Un operatore che monta il turno della notte, si addormenta, vede qualcosa di sospetto ma riprende a dormire e, quando si sveglia si accorge che tutti i pazienti avevano le spondine tirate su, è un operatore che non svolge il proprio lavoro, è un comportamento imprudente e negligente che mette a rischio la vita delle persone ospitate nella struttura dove lavora.

Cordialmente.

Valentina Korculanin, Infermiera OPI La Spezia.

* * *

Grazie Valentina per il tuo intervento,

come quotidiano sanitario ogni tanto diamo spazio anche a notizie più frivole e a testimonianze come quelle di Antonio. Non entriamo nel merito e non vogliamo giudicare nessuno sul saper fare o non fare il proprio lavoro, tuttavia questo ed altri servizi hanno suscitato l’interesse di tanti Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari che credono realmente di vedere o di sentire cose strane nei reparti. Questo ci deve far riflettere e far pensare al grado di stress accumulato da parte dei colleghi. Continua a seguirci.

Angelo Riky Del Vecchio, quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it

Potrebbe interessarti...