tampone covid coronavirus bollettino giancarlo
Pubblicità

Giancarlo, OSS, racconta la sua assurda situazione: Nel mio turno quattro su sei sono risultati positivi sintomatici ma a me negano il tampone?

Le parole di Giancarlo, caso eccezionale che però rappresenta un eccesso che racconta le difficoltà di tanti colleghi a cui vengono negati o rimandati tamponi e sierologici.

“Gentile AssoCareNews.it,

con questa mail voglio denunciare il mio problema attuale.

Lavoro in degenza a Milano e la mia azienda mi nega il tampone.

Ovviamente nessuno dice NO ma dice LE FAREMO SAPERE. Da Mercoledì scorso si è creato un problema nel mio turno, dove in meno di 24 ore si sono ritrovati in 4 su 6 positivi e pure con sintomi (chi febbricola e dolori diffusi, chi astenia e diarre.. insomma tutti!).

Io e la mia coordinatrice stiamo sollecitando tutti i giorni, per il momento mi ha messo in ferie, come all’altra collega infermiera.

Ho dovuto mandare figli e moglie dalla suocera e sono solo, chiuso in casa con esselunga che mi manda a casa la spesa.

Ogni giorno faccio dalle 10 alle 15 telefonate alla nostra medicina del lavoro, alla regione, al mio medico di base.

Sono disperato, preoccupato. Ogni giorno il bollettino è pessimo, ho paura che più andiamo avanti e più tempi lunghi avremo nel far diagnosi.

E intanto sono solo, chiuso in casa.

Grazie della pubblicazione.

Giancarlo“.

3 COMMENTS

Comments are closed.