histats.com
domenica, Gennaio 23, 2022
Pubblicità
HomeInfermieriSe ami fare l'Infermiere sei un bravo Infermiere.

Se ami fare l’Infermiere sei un bravo Infermiere.

Ospitiamo la testimonianza del collega Lorenzo Tosi in occasione della Giornata Internazionale della categoria: “Se ami fare l’Infermiere sei un bravo Infermiere”.

Una Professione cresciuta tantissimo. Tanto da avere una propria autonomia decisionale sulla assistenza e cura del paziente. Tanto da essere in base al codice civile una Professione intellettuale. Siamo partiti dalle attività negli ospedali italiani, affidate in gran parte ad inservienti impreparati, sfruttati e sottopagati per arrivare alla laurea magistrale, master di primo e secondo livello. Dottorati di ricerca.

Alta specializzazione per intenderci. Il tutto passando da mansionari (poi abrogati con la legge 42/99), profili professionali (istituiti dal DM 739/94), ordinamenti didattici (legge 251/2000) e codici deontologici.

Mai come in questo periodo si sta parlando di noi. Mai come adesso siamo stati presi in considerazione. Eroi… così ci avete chiamato. Esatto avete. Lo dico non perché gli Infermieri si sentano tali e vogliano continuare a farsi chiamare così. No no. Lo affermo e lo sottolineo perché molti si sono riempiti la bocca di elogi nella fase iniziale del Coronavirus.

Quando il terrore negli occhi faceva vedere tutti noi per quelli che siamo sempre. Noi viviamo quotidianamente è costantemente col rischio. Certo lo abbiamo scelto. È il nostro lavoro e lo amiamo. Se non ami essere Infermiere non sarai mai un bravo Infermiere.

Però io personalmente ho la netta sensazione che ci si stia dimenticando di noi. Ci si sta dimenticando che rischiamo di ammalarci per pochi euro al mese. Rischiamo violenze tutti i giorni. Siamo in prima linea costantemente. L’infermieristica è una scienza umanistica, dialogica, organizzata e prescrittiva. E come tali vorremmo essere considerati. Valorizzati. Riconosciuti. Economicamente, ovviamente, ma SOPRATTUTTO umanamente.

La società tutta è ancora molto ottusa su di noi. Troppo. Esiste ancora chi ci crede degli addetti alle pulizie. Chi ci considera dei sottoposti al Medico. Non è così. Vi prego informatevi. Io qui ho fatto un velocissimo excursus ma vi prego informatevi.

Oggi è la nostra giornata. Almeno oggi leggete qualcosa su di noi. Potreste scoprire qualcosa di nuovo… partendo dal fatto che siamo “INFERMIERI” e non “INFERMIERI PROFESSIONALI”!

Lorenzo Tosi, Infermiere

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394