Avicenna: storia e scoperte di un pilastro della medicina moderna

Avicenna, uno dei pilastri della storia della medicina!

Medico arabo ispirato dai grandi Greci

Avicenna, adattamento occidentale del nome Ibn Sīnā, fu un noto filosofo e medico musulmano. Nonostante fosse di stirpe iranica, le sue opere sono state composte principalmente in arabo.

La sua opera di maggior rilievo fu Il canone di medicina (al-Qānūn fī -ṭibb, titolo originale), elaborato intorno all’anno 1025.

In essa Avicenna presentava le dottrine mediche di Ippocrate e Galeno e quelle biologiche di Aristotele, ordinate in modo sistematico. Quest’opera non va però intesa come rivoluzionaria: essa era infatti un insieme di teorie, molto lontane dalla cognizione esperienziale, ed era permeata di dogmatismi.

Quest’opera è da intendere comunque come un punto di riferimento perché approfondisce temi quali:

  • la sperimentazione sistematica applicata agli studi di fisiologia;
  • la scoperta delle malattie contagiose, come la tubercolosi;
  • le malattie sessualmente trasmissibili;
  • l’introduzione della pratica della quarantena;
  • le complicazioni indotte dal diabete;
  • l’utilizzo dei test clinici;
  • gli studi neuropsichiatrici;
  • l’analisi dei fattori di rischio all’interno di determinati quadri clinici;
  • la correlazione fra sindromi e specifiche malattie;
  • l’ipotesi della presenza di microrganismi.

Lo studio di Avicenna non fu limitato alla descrizione dei sintomi, ma comprese anche la classificazione delle malattie e delle possibili cause. Oltre alla proposta di nuove medicazioni, approfondì l’incidenza delle condizioni igieniche sulla guarigione delle ferite. Avicenna non si concentrò solo sulla medicina: scrisse trattati specifici su singoli argomenti, fra i più disparati, e le sue opere filosofiche furono divise in enciclopedie. E’ doveroso ricordarlo anche per i suoi studi di meccanica e di ingegneria: descrisse e illustrò minuziosamente il principio di funzionamento di argani, molinelli, cunei, leve e carrucole. La sua influenza, sia come autorità medica sia come filosofo, diede luogo ad una corrente chiamata avvicennismo.

Potrebbe interessarti...