histats.com

Avicenna: storia e scoperte di un pilastro della medicina moderna

Avicenna: storia e scoperte di un pilastro della medicina moderna

Medico arabo ispirato dai grandi Greci

Avicenna, adattamento occidentale del nome Ibn Sīnā, fu un noto filosofo e medico musulmano. Nonostante fosse di stirpe iranica, le sue opere sono state composte principalmente in arabo.

La sua opera di maggior rilievo fu Il canone di medicina (al-Qānūn fī -ṭibb, titolo originale), elaborato intorno all’anno 1025.

In essa Avicenna presentava le dottrine mediche di Ippocrate e Galeno e quelle biologiche di Aristotele, ordinate in modo sistematico. Quest’opera non va però intesa come rivoluzionaria: essa era infatti un insieme di teorie, molto lontane dalla cognizione esperienziale, ed era permeata di dogmatismi.

Quest’opera è da intendere comunque come un punto di riferimento perché approfondisce temi quali:

  • la sperimentazione sistematica applicata agli studi di fisiologia;
  • la scoperta delle malattie contagiose, come la tubercolosi;
  • le malattie sessualmente trasmissibili;
  • l’introduzione della pratica della quarantena;
  • le complicazioni indotte dal diabete;
  • l’utilizzo dei test clinici;
  • gli studi neuropsichiatrici;
  • l’analisi dei fattori di rischio all’interno di determinati quadri clinici;
  • la correlazione fra sindromi e specifiche malattie;
  • l’ipotesi della presenza di microrganismi.

Lo studio di Avicenna non fu limitato alla descrizione dei sintomi, ma comprese anche la classificazione delle malattie e delle possibili cause. Oltre alla proposta di nuove medicazioni, approfondì l’incidenza delle condizioni igieniche sulla guarigione delle ferite. Avicenna non si concentrò solo sulla medicina: scrisse trattati specifici su singoli argomenti, fra i più disparati, e le sue opere filosofiche furono divise in enciclopedie. E’ doveroso ricordarlo anche per i suoi studi di meccanica e di ingegneria: descrisse e illustrò minuziosamente il principio di funzionamento di argani, molinelli, cunei, leve e carrucole. La sua influenza, sia come autorità medica sia come filosofo, diede luogo ad una corrente chiamata avvicennismo.

Dott.ssa Martina Tapinassi

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394