histats.com
venerdì, Luglio 30, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieColite: cos'è, segni e sintomi, cause e cura.

Colite: cos’è, segni e sintomi, cause e cura.

Colite: cos’é? Quali sono i segni ed i sintomi? E le cause? Quali trattamenti esistono e come si cura?

La colite è un’infiammazione del colon, acuta o cronica, che si inquadra nell’ampio gruppo delle malattie digestive.

In medicina, “l’etichetta” colite (senza qualifica) viene utilizzata in casi molto differenti;

Ad esempio se:

  • la causa dell’infiammazione del colon è indeterminata, come nella malattia di Crohn sconosciuta;
  • la causa dell’infiammazione del colon è determinata; come nella colite ulcerosa diagnosticata.

Segni e sintomi.

I segni e i sintomi sono abbastanza variabili e dipendono dalla causa e dai fattori che ne modificano il decorso e la gravità:

  • dolori addominali da lievi a gravi (a seconda dello stadio della malattia);
  • diarrea emorragica persistente con pus presente o assente nelle feci;
  • incontinenza fecale;
  • flatulenza;
  • affaticamento;
  • perdita di appetito;
  • perdita inspiegabile di peso;
  • tachicardia;
  • dispnea;
  • eritema della mucosa intestinale.

Altri sintomi non specifici meno comuni o rari includono:

  • artrite;
  • ulcere della bocca;
  • pelle dolorosa arrossata e gonfia;
  • irritazione degli occhi iniettati di sangue.

Cause.

Esistono molti tipi di colite che, di solito, vengono classificati in base alla causa:

  • Autoimmune:
    • Malattia infiammatoria e autoimmune cronica intestinale;
      • Ulcerosa (UC): infiammazione cronica che colpisce l’intestino crasso;
      • Morbo di Crohn (CD);
    • Sconosciuta:
      • Microscopica;
        • Linfocitica;
        • Collagena;
      • Causa-trattamento:
        • Da diversione;
        • Chimica
        • Indotta da chemioterapia;
        • Da radiazioni;
      • Malattia vascolare:
        • Ischemica;
      • Infettiva:
        • Infettiva.

Un sottotipo di infettiva è la colite da Clostridium difficile, che è informalmente abbreviata come “colite C-diff”.

Forma solitamente delle pseudomembrane ed è spesso indicata come pseudomembranosa, che è la sua descrizione istomorfologica (non specifica).

La colite enteroemorragica può essere causata dalla tossina Shiga in Shigella dysenteriae o dal gruppo Shigatoxigenic di Escherichia coli (STEC), che include il sierotipo O157: H7 e altri E. coli enteroemorragici.

Anche le infezioni parassitarie, come quelle causate da Entamoeba histolytica, possono causare la colite.

Coliti non classificabili

Colite indeterminata è la classificazione delle coliti che presentano caratteristiche sia della malattia di Crohn che della colite ulcerosa. Il comportamento della colite indeterminata è generalmente più vicino alla colite ulcerosa rispetto alla malattia di Crohn.

Colite atipica è un nome che viene occasionalmente utilizzato dai medici per le coliti non conformi ai criteri per i tipi conclamati. Non è una diagnosi accettata di per sé e, come tale, non può essere definitivamente classificata.

Diagnosi.

La diagnosi di colite si basa sulla storia medica, sugli esami fisici e sui test di laboratorio (CBC, elettroliti, coltura e ricerca di parassiti nelle feci ecc).

Ulteriori test possono includere l‘imaging medico e un esame con una videocamera inserita nel retto.

Un’indagine importante nella valutazione è la biopsia, che può fornire informazioni importanti sulla causa della malattia e sull’entità del danno intestinale.

Trattamento e cura.

Il trattamento dipende dalla gravità. Alcune persone possono subire il ricovero ospedaliero anche subito dopo la colonscopia.

A volte è necessario iniziare la terapia con farmaci antinfiammatori steroidei per accelerare la guarigione del colon (fonte: my-personaltrainer.it).

Potrebbe anche essere necessario mantenere il paziente idratato (flebo) e integrato con ferro, a causa delle eventuali cospicue perdite di sangue.

Esistono anche farmaci a somministrazione quotidiana, come antinfiammatori o specifici immunosoppressori. Se il paziente non risponde, verranno tentati nuovi farmaci fino alla scoperta della terapia idonea.

Diversi studi hanno recentemente trovato una relazione significativa tra colite e reazioni avverse ai latticini, suggerendo che alcuni pazienti potrebbero trarre beneficio da una dieta di esclusione.

Dott.ssa Francesca Ricci
Francesca Ricci è una web-writer esperta in ambito sanitario. Da anni si occupa di questioni sociali, politica ed economia.
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394