Pubblicità

Moment o Brufen: indicazioni, uso, assunzione e controindicazioni dell’Ibuprofene.

Moment (come Brufen o Spidifen) è un farmaco a base di Ibuprofene e rientra nei farmaci antinfiammatori ed antireumatici non steroidei. E’ utilizzato nel trattamento degli stati flogistici dolorosi di varia natura come dolori mestruali, osteo-articolari, dentali, nevralgie e cefalee.

Per saperne di più (AIFA): LINK.

Ibuprofene: Qui parliamo del Moment.

L’azione analgesica, antipiretica ed antinfiammatoria dell’ibuprofene può risultare utile, come coadiuvante, nel trattamento degli stati febbrili ed influenzali.

Le numerose applicazioni cliniche riservate all’ibuprofene sono giustificate dalla particolare efficacia terapeutica che questa molecola presenta, dimostratasi utile non solo nel ridurre l’insulto infiammatorio e le relative conseguenze, ma anche nel mediare un azione analgesica ed antipiretica, preziosa per la salvaguardia dello stato di salute del paziente.

Dal punto di vista molecolare tutte le suddette attività si espletano attraverso l’inibizione della via enzimatica alimentata dalle ciclossigenasi che porta alla produzione di molecole dotate di attività pro-infiammatoria, note come prostaglandine, ottenute a partire da un fosfolipide di membrana quale l’acido arachidonico.
L’inibizione delle ciclossigenasi indotta dall’ibuprofene, sposta inevitabilmente l’equilibrio verso la sintesi di lipossine, mediatori chimici contraddistinti dalla spiccata azione antinfiammatoria, riducendo richiamo ed adesione delle cellule infiammatorie.

Questo ribilanciamento molecolare consente di:

  1. ridurre l’insulto infiammatorio presente nel tessuto leso;
  2. ripristinare una condizione di equilibrio.
  3. ridurre i segni tessutali della flogosi.

Efficacia clinica.

  • Ibuprofene ed emorragie gastrointestinali: l’assunzione di ibuprofene presenti un basso rischio di sanguinamento gastro-intestinale e di effetti collaterali gravi.
  • Riassorbimento osseo.
  • Ibuprofene e dismenorrea.

Modalità d’uso.

Nonostante il range terapeutico risulti molto ampio e prevede l’impiego di dosi massime di 1200 mg giornalieri di ibuprofene.

Avvertenze sull’Ibuprofene.

L’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei, quindi dell’ibuprofene, è da intendersi come terapia antinfiammatoria ed analgesica di breve durata, necessaria al superamento di una condizione acuta.
La somministrazione di questo medicinale per lungo tempo infatti potrebbe facilitare la comparsa di patologie gastrointestinali, e disturbi epatici, renali e cardiovascolari.
Pazienti affetti da patologie epatiche, renali, cardiovascolari o gastro-intestinali, dovrebbero consultare il proprio medico prima di intraprendere l’assunzione di Moment, il quale a sua volta dovrebbe valutare il rapporto costo/benefici e pianificare controlli periodici necessari a valutare lo stato di funzionalità renale ed epatica.
Un adeguamento del dosaggio normalmente utilizzato è necessario per pazienti anziani o affetti da insufficienza renale, visto il rischio di un potenziale accumulo di ibuprofene.

Controindicazioni.

L’assunzione è sconsigliata durante la gravidanza e nella successiva fase di allattamento al seno.

Questo è dato dalla capacità degli antinfiammatori non steroidei di interpretare un potenziale ruolo tossico e teratogeno nei confronti del feto e del lattante.

Elevati livelli sistemici sono stati infatti associati ad aborti prematuri e malformazioni fetali.

L’assunzione è controindicata in pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, ipersensibili all’acido acetilsalicilico ed altri analgesici, affetti da asma, poliposi nasale, insufficienza epatica, renale a cardiaca, sanguinamenti intestinali, colite ulcerosa o storia pregressa per le stesse patologie.

Effetti indesiderati dell’Ibuprofene.

Nonostante l’utilizzo di Moment, quando effettuato secondo le opportune indicazioni mediche, risulti generalmente ben tollerato e privo di particolari effetti collaterali, è opportuno ricordare alcune delle reazioni avverse descritte in letteratura, in seguito all’abuso di ibuprofene.

Disturbi gastrointestinali quali nausea, vomito, diarrea, gastriti e ulcere peptiche, disturbi dermatologici caratterizzati da rash, orticaria e dermatiti, alterazioni della funzionalità renale, epatica e cardiovascolare, rappresentano sicuramente le reazioni avverse, più gravi, quindi clinicamente degne di nota, che si possono segnalare in seguito all’abuso o all’utilizzo prolungato di ibuprofene.

Moment è vendibile senza obbligo di prescrizione medica.

Per saperne di più (AIFA): LINK.

2 COMMENTS

Comments are closed.