histats.com
martedì, Gennaio 18, 2022
Pubblicità
HomeInfermieriFlavio, Infermiere: Messo alla gogna per una consegna scritta male. Ho rischiato...

Flavio, Infermiere: Messo alla gogna per una consegna scritta male. Ho rischiato il processo penale.

Flavio, Infermiere: Sono stato messo alla gogna per una consegna scritta male. Ho rischiato il processo penale, per fortuna i colleghi mi hanno aiutato!

Flavio è un collega infermiere che ci scrive per raccontare l’episodio che ha trasformato in un incubo gli ultimissimi mesi.

“Cara redazione di AssoCareNews.it,

vi scrivo per raccontarvi a posteriori cosa mi è successo e lanciare un monito ai colleghi sia più esperti che inesperti.

Omettendo dati sensibili posso però raccontarvi che ad agosto un paziente in osservazione si sentì male e dopo alcune ore morì nonostante l’operazione in urgenza.

Una disgrazia successa durante tutto il mio turno di notte, tranne il decesso. La notizia mi raggiunse lo stesso perchè mi telefonarono.

In particolare successo un problema sulle consegne che avevo scritto. Sommariamente, avevo riportato i sintomi che venivano lamentati e anche i segni, con i parametri correttamente registrati.

Non era ben chiaro però se avessi avvertito il medico di guardia rispetto a questi ultimi.

Tutto questo sembra assurdo ma mi ha tormentato per mesi. In particolare infatti avevo messo la punteggiatura in modo da far capire che avevo avvisato il medico soltanto dei parametri vitali, che non erano preoccupanti. Mi sono dato del cretino per settimane, credetemi che a fine di una notte come quella non era facile scrivere.

Non posso esprimermi sull’operato medico ma alla fine poi i fatti erano progrediti fino al loro epilogo.

Sono stato perciò letteralmente messo alla gogna da alcuni “superiori” perchè inadempiente ai miei doveri di dare l’allarme.

In realtà grazie ai colleghi in turno con me, la ricostruzione è stata chiara. Ma per settimane siamo andati avanti con questo clima tesissimo. Per l’appunto sto covid non ci ha permesso di fare un audit fino a fine ottobre.

Nel frattempo mi hanno prospettato l’omicidio colposo, fra le righe. Io ne sono quasi uscito pazzo.

Potevano inquisirmi per una punteggiatura?

Sono sicuro che qualche vostro lettore dirà che sono esagerato ma questa è la mia storia ed il mio messaggio è questo: STATE SEMPRE TANTO TANTO ATTENTI!

Che le consegne vanno scritte bene si sa tutti e a volte lo snobbiamo, quando poi ci troviamo davanti a questi fatti però si rimane sconvolti davvero.

Grazie dell’eventuale pubblicazione, vi leggo sempre.

Flavio”.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394