histats.com
lunedì, Settembre 27, 2021
Pubblicità
HomeConcorsi InfermieriAppunti Concorsi InfermieriScala VAS: strumento di valutazione del dolore.

Scala VAS: strumento di valutazione del dolore.

Scala VAS: Scala di valutazione del dolore.

La Scala di valutazione visivo/analogica (VAS) appartiene alla categoria delle scale unidimensionali di valutazione del dolore.

Essa viene rappresentata da un segmento lungo 10 centimetri, alle estremità del quale si trovano i due parametri:

  • dolore assente a sinistra
  • massimo dolore a destra.

Il paziente, a cui viene somministrata tale scale, deve indicare con una X lungo il segmento la quantità di dolore percepito. Il somministratore deve in seguito misurare la distanza dalla X agli estremi. Più l’X è spostata a sinistra e meno dolore il paziente prova, più è a destra e maggiore sarà il dolore percepito.

Tra i vantaggi della scala VAS troviamo l’Alta sensibilità.

I svantaggi invece sono innumerevoli:

  • È una scala soggettiva, in quanto misura la percezione del dolore da parte del paziente, quindi il valore di massimo dolore varia da soggetto a soggetto, può rappresentare il massimo dolore di cui il paziente ha esperienza o il massimo dolore che il paziente può sopportare.
  • Necessita di una forma cartacea.
  • Necessita di pazienti senza deficit fisici o cognitivi.
  • Necessita di pazienti collaboranti.

Scale di Valutazione Assistenza Infermieristica.

Dott.ssa Lorisa Katra
Infermiera AUSL Toscana Centro, Ex studente AOU Careggi, Social Media Manager di AssoCareNews.it. Forte sostenitrice della relazione e della comunicazione. Curiosità, gentilezza e passione per il cambiamento sono miei punti cardine. Quando svesto la casacca non esiste dolce che non possa preparare.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394