Professioni Sanitarie: arrivano i nuovi Master e i Master Specialistici!

Professioni Sanitarie: arrivano i Master Specialistici!

90 nuovi indirizzi di studio

Come già ampiamente annunciato da AssoCareNews.it l’Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie ha concluso i lavori avviati sei anni fa per l’individuazione dei Master universitari specialistici per le 22 professioni sanitarie: una riorganizzazione che interessa un comparto che vede impegnati oltre 650 mila operatori. Si completa così l’applicazione della Legge 43 del 2006, che prevedeva la laurea triennale seguita da due tipologie di master di primo livello, uno per le funzioni di coordinamento e l’altro per le funzioni specialistiche. L’attivazione dei corsi di laurea specialistica/magistrale era già stata applicata dall’anno 2004. 

Ne danno notizia i ministeri dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca e quello della Salute. Si tratta di una novità assoluta che modificherà lentamente, ma profondamente, i Master attualmente in circolazione soprattutto per Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/Ostetrici e per i cugini del Super-Ordine.

Con l’approvazione, dunque, di circa 90 corsi di master, si copre una lacuna formativa importante. Come recita l’art. 16, comma 7 del Contratto di lavoro del 23 febbraio 2018, infatti,“il requisito per il conferimento dell’incarico di professionista specialista  è il possesso del master specialistico di primo livello di cui all’art 6 della Legge n. 43/06 secondo gli ordinamenti didattici universitari definiti dal Ministero della Salute e il Ministero dell’Università, su proposta dell’Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie, ricostituito presso il MIUR con il decreto interministeriale 10 marzo 2016 e sentite le regioni”.

Individuate 3 tipologie di master:

  • Master Trasversali

Quelli rivolti a tutte o parte delle professioni con contenuti prevalentemente organizzativo-gestionali, didattici e di ricerca. Per questi Master il percorso didattico può essere unico per i professionisti ma con CFU dedicati per l’applicazione alla specifica area professionale.

  • Master interprofessionali

Quelli rivolti a due o più professioni su tematiche cliniche a forte integrazione interprofessionale. Il piano didattico deve prevedere, oltre a CFU comuni tra le professioni, anche CFU dedicati all’approfondimento di aspetti e competenze specifici per ciascuna professione a cui è aperto il master.

  • Master specialistici di ciascuna professione

Rappresentano lo sviluppo di competenze specialistiche di ogni professione. Tra questi, sono da distinguere i Master che abbiano una “certezza di spendibilità operativa” ai fini dell’art. 16 comma 7 del CCNL, dai Master che una professione può proporre perché ritiene che in quell’ambito sia opportuno certificare delle competenze avanzate (ad esempio nella libera professione).

Ora, l’avvio della procedura di istituzione e di attivazione dei Corsi passa agli organismi preposti del Ministero della Salute e del MIUR, fra cui il CUN, sia per la definizione degli ordinamenti didattici che per la valutazione dei fabbisogni formativi, anche tramite le Regioni, in analogia ai Corsi di Laurea triennale e di Laurea Magistrale.

Ieri parlavamo proprio delle proposte presentate dalla Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche, che ha chiesto a MIUR e Ministero della Salute l'attivazione di 9 Master in aree specialistiche per gli Infermieri e 8 per gli Infermieri Pediatrici.

Ecco le Proposte di Master approvate il 17 dicembre 2018

Infermiere

  1. Area cure primarie - sanità pubblica
  2. Area intensiva e dell'emergenza
  3. Area medica
  4. Area chirurgica
  5. Area neonatologica e pediatrica
  6. Area della salute mentale e dipendenze
  7. Area cure palliative e terapia del dolore
  8. Area sorveglianza epidemiologica e controllo delle infezioni correlate all'assistenza sanitaria
  9. Case management infermieristico

Infermiere Pediatrico

  1. Transition of care in area pediatrica
  2. Area dell'emergenza intensiva neonatale
  3. Area dell'emergenza intensiva pediatrica

(per questa figura professionale vi sarebbe la possibilità di accedere anche ai Master per Infermiere)

Ostetrica

  1. Ostetricia di famiglia e di comunità
  2. Ostetricia e riabilitazione del pavimento pelvico
  3. Ostetricia nella patologia della riproduzione umana di coppia (PMA)

Fisioterapista

  1. Fisioterapia muscoloscheletrica e reumatologica
  2. Fisioterapia neurologica
  3. Fisioterapia pediatrica
  4. Fisioterapia cardio-respiratoria e di area critica
  5. Fisioterapia geriatrica e di comunità
  6. Fisioterapia nelle disfunzioni del pavimento pelvico
  7. Fisioterapia nelle attività sportive e artistiche

Logopedista

  1. Logopedia in area neurologica
  2. Logopedia dell’area geriatrica - di comunità e gestione cronicità
  3. Logopedia dell’area chirurgica, audiologica, otorinolaringoiatrica, ortodontica
  4. Logopedia in età evolutiva

Ortottista

  1. Ortottica, Ergoftalmologia e Psicofisica della visione
  2. Ipovisione nell’età evolutiva
  3. Neuroftalmologia e Neuroriabilitazione visiva
  4. Ortottica, Strabologia e Oftalmologia pediatrica

Podologo

  1. Podologia dello sport
  2. Cura delle Onicopatie
  3. Podologia diabetica

Tecnico Riabilitazione Psichiatrica

  1. Riabilitazione psichiatrica: interventi di remediation cognitiva e metacognitiva avanzata
  2. Riabilitazione psichiatrica dei pazienti autori di reato
  3. Intervento riabilitativo psichiatrico in contesti interculturali migratori
  4. Interventi terapeutici riabilitativi cognitivo-comportamentali con l’uso delle nuove tecnologia nei pazienti con disturbi d’ansia e dell’umore

Terapista Occupazionale

  1. Area delle cure palliative
  2. Riabilitazione della mano e arto superiore distale 3 Area geronto-geriatrica e di comunità
  3. Area delle cerebro lesioni acquisite
  4. Area dell’età evolutiva

Terapista Neuro Psicomotricità dell’Età Evolutiva

  1. L'intervento terapeutico-riabilitativo nel disturbo dello spettro autistico in età evolutiva
  2. Riabilitazione neuromotoria e neurosensoriale del neonato prematuro: l'intervento del T.I.N., il follow- up, la presa in carico riabilitativa
  3. L'intervento riabilitativo in età evolutiva nelle patologie neuromotorie e nella P.C.I. e le metodologie della ricerca
  4. L'intervento precoce nell'area dei disturbi neuropsicologici e dell'apprendimento
  5. L'intervento riabilitativo nel soggetto con disturbo visivo approccio integrato precoce in pazienti con pluridisabilità

Dietista

  1. Dietistica pediatrica
  2. Nutrizione e dietetica applicata
  3. Organizzazione e gestione della ristorazione collettiva
  4. Riabilitazione nutrizionale dei DCA
  5. Il counseling nutrizionale per la modifica dello stile di vita

Igienista Dentale

  1. Gestione della salute orale nel paziente special needs
  2. Promozione della salute orale perinatale e in età evolutiva
  3. Management della professione in ambito privato

Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione

  1. Tecniche di elettrofisiologia e cardiostimolazione e perfusione
  2. Tecniche di ecografia cardiovascolare

Tecnico Ortopedico

  1. Assistive technology: ausili e gestione domiciliare del paziente
  2. Ortoprotesica plastica esoscheletrica
  3. Ortoprotesica funzionale bionica e meccatronica

Audioprotesista

  1. Intervento protesico nel trattamento delle ipoacusie in età geriatrica e dell’età evolutiva

Audiometrista

  1. Prevenzione e terapia riabilitativa delle ipoacusie infantili e della presbiacusia
  2. Vestibologia e disturbi dell'equilibrio

Tecnico di laboratorio

  1. Procedure analitiche decentrate e continuità assistenziale
  2. Procedure tecniche in ambito trasfusionale e delle Biobanche
  3. Metodologie laboratoristiche a supporto della medicina personalizzata
  4. Metodologie laboratoristiche a supporto del controllo degli alimenti
  5. Metodologie laboratoristiche a supporto delle attività di Genomica

Tecnico di Neurofisiopatologia

  1. Tecniche diagnostiche di ultrasonologia vascolare e ecografia del nervo
  2. Tecniche diagnostiche di fisiopatologia respiratoria in medicina del sonno
  3. Tecniche neurofisiologiche di mappaggio e monitoraggio intraoperatorio

Tecnico di Radiologia

  1. Area radiodiagnostica
  2. Area radioterapia
  3. Area medicina nucleare
  4. Area fisica sanitaria
  5. Area informatica e amministratore di sistema
  6. Radiodiagnostica e radioterapia veterinaria
  7. Tecniche di ecografia cardiovascolare

Assistente Sanitario

  1. Comunicazione e marketing sociale per la prevenzione, l'educazione e la promozione della salute
  2. Metodologie della promozione della salute nella comunità, per i lavoratori e nella scuola
  3. Sorveglianza, prevenzione e presa in carico per le malattie croniche non trasmissibili

Tecnico della Prevenzione

  1. Gestione a supporto dei processi per la qualità e la sicurezza alimentare e ambientale
  2. Safety & Risk Management
  3. Ergonomia ambientale e delle organizzazioni

Master trasversali per tutte le professioni sanitarie

  1. Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie
  2. Metodologie Tutoriali e di Insegnamento Clinico
  3. Management della professione in ambito privato
  4. Professioni sanitarie forensi, legali e assicurative
  5. Metodologia della Ricerca in ambito sanitario
  6. Health Technology Assessment
  7. Evidence Based Practice
  8. Risk Management

Master interprofessionali

  1. Cure palliative e terapia del dolore (Infermieri, Fisioterapista, Terapista Occupazionale)
  2. Promozione della salute, sviluppo di comunità e reti operative (comune a professioni che lavorano con persone, gruppi, comunità)
  3. Assistive Technology (Tecnico Ortopedico, Fisioterapista, Terapista Occupazionale, Logopedista)
  4. Riabilitazione della mano e dell’arto superiore (Fisioterapisti e Terapista Occupazionale)
  5. Prevenzione e terapia riabilitativa delle ipoacusie infantili e della presbiacusia (Tecnico Audiometrista e Logopedista)
  6. Ergonomia individuale e ambientale (Tecnico Prevenzione, Terapista Occupazionale, Fisioterapista)
  7. L’intervento terapeutico‐riabilitativo nel Disturbo dello Spettro Autistico: in età evolutiva (Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Logopedista)
  8. Riabilitazione neuromotoria e neurosensoriale del neonato prematuro: l’intervento in T.I.N., il follow ‐up, la presa in carico riabilitativa (Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
  9. La neuro riabilitazione e le neuroscienze dell’età evolutiva (Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Fisioterapista)
  10. Intervento riabilitativo nel soggetto con disturbo visivo: approccio integrato precoce in pazienti con pluridisabilità (Terapista Neuro e Psicomotricità età evolutiva, Ortottista)
  11. Tecniche di ecografia cardiovascolare (Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Tecnico di Radiologia) 

E voi quale sceglierete?

Pin It
Dott. Angelo Riky Del Vecchio
Author: Dott. Angelo Riky Del VecchioWebsite: http://www.angelorikydelvecchio.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Nato in Puglia, vive e lavora in Emilia Romagna, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it e di NurseToday.it - Quotidiano FIALS.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email