histats.com
domenica, Marzo 3, 2024
HomeIn evidenzaNasce all'UNIFG Laurea Magistrale in Diritto e Gestione dei Servizi Sanitari. Bypasserà...

Nasce all’UNIFG Laurea Magistrale in Diritto e Gestione dei Servizi Sanitari. Bypasserà quella in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche?

Pubblicità

Dal profondo Sud del Paese arriva un Corso di Laurea Magistrale tutto nuovo e già a approvato dal Consiglio Universitario Nazionale (CUN): Diritto e Gestione dei Servizi Sanitari. Non è chiaro se bypasserà o sostituirà i CDLM in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche o quelli nelle altre discipline sanitarie non mediche.

E’ tutto nuovo, è unico e nasce nel profondo Meridione d’Italia. Si tratta del Corso di Laurea Magistrale in Diritto e Gestione dei Servizi Sanitari voluto dall’Università degli Studi di Foggia e già approvato dal Consiglio Universitario Nazionale (CUN). L’idea è venuta al Dipartimento di Giurisprudenza, diretto dalla prof.ssa Donatella Curtotti.

Il nuovo corso di laurea, a quanto si è appreso, risponde all’esigenza di fornire le basi culturali e metodologiche necessarie per gestire le attività amministrative, l’attuazione di leggi e regolamenti, gli adempimenti gestionali, i processi organizzativi e decisionali, le procedure di definizione e di attuazione di atti di programmazione pubblica e di strategie aziendali che governano il Sistema Sanitario Nazionale e Regionale.

Il Corso nasce da una collaborazione tra l’Ateneo foggiano e la Regione Puglia. Gli obiettivi formativi del CDLM sono dettati dalla necessità di formare laureati con una preparazione molto avanzata, orientata alla specializzazione, quindi giuridicamente ed economico-aziendalmente integrata: una formazione indispensabile per consentire agli studenti che si iscriveranno al corso di isolare, interpretare, inquadrare, descrivere, gestire e risolvere questioni e problemi che, inevitabilmente, esigono approcci e metodologie risolutive interdisciplinari.

“La pandemia da Covid 19, tra le altre cose, oltre all’enorme dolore per i molti decessi e per lo sconquasso che ha portato nelle nostre vite, ci ha insegnato che la sanità del futuro non può essere gestita politicamente, affidando a eventuali rispondenze e affinità le progressioni di carriera dei manager che si occupano della salute pubblica e privata. Quella che nasce a Foggia sarà una vera e propria scuola di formazione giuridico-economica, una palestra ricchissima per spunti, formazione e soprattutto competenze” – spiega la Curtotti, direttrice del Dipartimento.

Il corso presenta un percorso didattico/formativo, teorico e operativo, imperniato su discipline del settore giuridico (Area 12) ed economico (Area 13). Le attività obbligatorie sono finalizzate a sviluppare conoscenze e competenze indispensabili per il profilo professionale delineato e ad acquisire gli strumenti, logici e operativi, idonei a confrontare il dettato normativo con il contesto dei problemi reali anche attraverso moduli laboratoriali le cui attività integrano le lezioni frontali in misura significativa (21 dei 99 CFU previsti per le attività obbligatorie) e sono strettamente coordinate con buona parte degli insegnamenti fondamentali in modo da connettere le conoscenze teoriche alle competenze applicative per specifici profili operativi o gestionali.

“Non esiste attualmente un corso di laurea che formi figure professionali che vedono riunite capacità giuridiche ed economiche in ambito sanitario. Lo abbiamo pensato e strutturato con l’obiettivo di offrire una competenza specialistica ormai necessaria e non più negoziabile nel contesto dell’organizzazione dei servizi sanitari. Durante il corso saranno condotti laboratori, esercitazioni e attività pratiche, oltre che lezioni frontali, con la collaborazione anche di figure professionali specialistiche provenienti da istituzioni sanitarie pubbliche e private, già coinvolte in sede di progettazione del nuovo corso di studio. Attendiamo il via definitivo dal Ministero, che dovrebbe arrivare per il prossimo aprile – aggiunge la Direttrice Curtotti – il CDLM è un corso di laurea interdisciplinare, aperto a chi deve completare gli studi universitari e a chi già lavora nelle amministrazioni sanitarie, ovvero un corso che coniuga lo studio teorico con i laboratori, attraverso una didattica attenta ad una solida formazione di base e integrata dalle competenze ed esperienze dei manager della sanità italiana; la salute ha bisogno anche di esperti in organizzazione sanitaria, non solo di medici. Dopo il Covid 19, abbiamo capito che la salute passa anche da una buona e sana gestione dei servizi sanitari”.

Non è chiaro se bypasserà o sostituirà i Corsi di Laurea Masistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche o quelli nelle altre discipline sanitarie non mediche. Ne sapremo di più nei prossimi due anni. E non è chiaro chi potrà accedere a questo nuovo CDLM.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394