histats.com

Deraglia treno a Milano: Infermieri e Medici soccorrono sopravvissuti

Deraglia treno a Milano: Infermieri e Medici soccorrono sopravvissuti
Deraglia treno a Milano, morti e feriti. Pronti i soccorsi sanitari.

Un treno delle ferrovie Trenord è deragliato tra Pioltello e Segrate, alle porte di Milano. Il convoglio era partito da Cremona e diretto sa Milano Piazza Garibaldi. Sul luogo dell’incidente sono all’opera i Vigili del fuoco, oltre ad Infermieri e Medici del servizio emergenza/urgenza.

Il bilancio provvisorio di quanto accaduto è di due morti e dieci feriti gravi, un centinaio i feriti lievi. Diverse persone sono ancora incastrate tra le lamiere di uno dei vagoni. Il treno deragliato è un treno di pendolari uscito dai binari, secondo le prime informazioni, all’altezza di Seggiano di Pioltello (Milano).

A causa del deragliamento del treno regionale 10452 di Trenord nella stazione di Pioltello Limito, fra Milano e Brescia il traffico ferroviario è sospeso sia sulla linea direttissima , sia sulla linea “lenta”.

Sono fermi anche i treni di Trenitalia, secondo quanto si apprende da Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs). Tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs che gestisce l’infrastruttura ferroviaria, sta facendo verifiche lungo i binari nei pressi della stazione di Pioltello Limito per chiarire le cause del deragliamento.

L’attenzione dei tecnici è concentrata al momento sul fatto che ad uscire dai binari sono state le vetture centrali del treno e non quelle di testa e di coda.

“Diamo solidarietà alle vittime, il problema dei pendolari e del trasporto è uno dei temi che noi affrontiamo, la tutela del lavoro passa anche dal pendolarismo”, ha detto il leader di LeU, Pietro Grasso a Radio 24 commentando quanto accaduto.

“Purtroppo – ha detto Silvio Berlusconi a Rtl 102.5 – siamo in debito rispetto alle infrastrutture abbiamo un distacco con la Spagna e la Francia di almeno il 50%. Dobbiamo migliorarle, purtroppo succedono gli incidenti ovunque nel mondo ma non è una buona ragione per non approfondire le cause e ed evitare che risucceda ancora”.

Le sirene dei soccorsi sanitari continuano a suonare e l’arrivo delle ambulanze si alterna allea partenze. Vi terremo aggiornati.

Fonte: Ansa.it Assocarenews.it

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394