histats.com
lunedì, Settembre 20, 2021
Pubblicità
HomeCronacaSanitàCoronavirus, a Gennaio ondata certa: Aziende Sanitarie già allertate.

Coronavirus, a Gennaio ondata certa: Aziende Sanitarie già allertate.

Coronavirus: il Sistema Sanitario non trova pace. Le Aziende di molte regioni sono già state allertate in previsione dell’ondata attesa per Gennaio 2021.

Coronavirus: Aziende già allertate dalle Regioni. In arrivo una nuova ondata?

Giungono in redazione conferme circa lo stato di pre-allarme in cui si starebbero trovando alcune Aziende Sanitarie.

L’ordine arriva direttamente dai governi regionali ed è chiaro: Preparatevi all’ondata di gennaio 2021.

Organizzazione, gestione del personale e assunzioni.

Le Aziende Sanitarie stanno trovando, sempre pur a macchia di leopardo, un momento di respiro.

Si vedono insomma gli effetti del calo di ricoveri in area intensiva e nella medio e bassa intensità.

Sebbene, come dicevamo, non per tutti vale la stessa condizione, moltissimi ospedali stanno approfittando di questa situazione per riorganizzarsi internamente, concedendo anche un minimo riposo al personale.

Questa pre allerta arriva quindi in un momento in cui ci si stava leccando le ferite e porta con sè delle direttive molto chiare.

In pratica gli obiettivi sono quelli di riorganizzazione di spazi e servizi, ottimizzando secondo l’analisi organizzativa e concedere turnazione al personale. Sono pronti piani di emergenza, per organizzare spazi covid consistenti in poche ore.

Da parte delle Regioni si provvederà all’acquisizione di forze fresche, con assunzioni a vario titolo, alcune già deliberate grazie a graduatorie lampo.

Tempistiche e Regioni coinvolte.

L’ondata vera e propria è attesa dagli esperti con tempi diversi in base al flusso geografico. Se per la befana dovrebbero iniziare le prime oscillazioni serie al centro-sud (favorite dall’esodo nei giorni prima di Natale), al Nord l’inizio dovrebbe slittare almeno alla metà di gennaio, in tempo con i primi rientri.

Purtroppo è un’ipotesi che molto probabilmente troverà conferma, come dimostrato da alcuni software di simulazione.

E nelle ultime ore il Governo ha aperto allo spostamento fra comuni nei giorni festivi, modificando l’ultimo DPCM.

Coronavirus: Assalto ai biglietti del treno, in arrivo la fuga di Natale per evitare il DPCM.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

5 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394