La relazione più dura: tra persona dipendente e sostanza da cui dipende
La relazione più dura: tra persona dipendente e sostanza da cui dipende
Pubblicità

Un ragazzo di 16 anni è finito in Pronto Soccorso per coma etilico, ha rischiato grosso. Chiuso Bar e denunciato barista a Ferrara.

La Questura di Ferrara ha sospeso per 30 giorni la licenza di un bar nei pressi del centrale viale Cavour dopo il ricovero in ospedale per coma etilico di un 16enne trovato con un tasso alcolico molto elevato, 2,38 g/l, dopo aver bevuto nel locale sei ‘shottini’. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ansa.it.

Gli accertamenti sono stati condotti dalla divisione polizia amministrativa della Questura, che ha raccolto le testimonianze della vittima e degli amici, confermando, spiega la Questura ferrarese “la poca attenzione del locale alla verifica della maggiore età degli avventori nonostante fosse palese dall’aspetto fisico che fossero minorenni”.

Tra le bevande somministrate ai giovanissimi, anche cocktail con superalcolici. Episodi rilevati dal personale della Polizia Locale ‘Terre Estensi’ che ha multato il titolare con 333 euro.

La Polizia si è attivata in seguito a una segnalazione dell’ospedale di Cona. Il ragazzino nel frattempo si è ripreso.