OMS, Errori in Sanità: 5 morti ogni minuto.

🔴👉Errori in Sanità: 2,6 milioni di morti ogni anno per cure non sicure. Nei paesi ad alto reddito si stimano errori su 1 ricovero ogni 10.

Nell’era del Risk Management, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha pubblicato un report sconfortante: The economics of patients safety in primary and ambulatory care.

Il documento mette a confronto la sicurezza clinica con gli effetti economici, ma sono in particolare i numeri rispetto il primo elemento a far riflettere.

Secondo i dati pubblicati, nel mondo ogni 60” muoiono 5 persone per errori in sanità per un totale di 2,6 milioni di morti l’anno evitabili.

Ovviamente l’incidenza del verificarsi del danno clinico varia in base al benessere economico del paese:

  • 1 ricovero ogni 10 nei paesi ad alto reddito (di cui l’Italia).
  • 1 ricovero ogni 4 nei paesi a medio e basso reddito.

Il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS, ha così commentato i dati: “Abbiamo bisogno di una cultura della sicurezza dei pazienti che promuova la collaborazione con i pazienti, incoraggi la segnalazione e l’apprendimento da errori e crei un ambiente privo di colpa in cui gli operatori sanitari sono abilitati e formati per ridurre gli errori“.

Le tipologie di errori più rilevanti a livello di impatto sarebbero quelli terapeutici e le pratiche terapeutiche non sicure.

Sempre nel documento è indicato come sia in realtà possibile evitare l’80% delle dipartite.

Leggi il documento completo, clicca qui!

 

Potrebbe interessarti...