cadavere
Pubblicità

Consegnato cadavere sbagliato! Una famiglia ha pianto il cadavere di un estraneo! La verità è venuta a galla dopo la cremazione.

È successo oltremanica, in Gran Bretagna, dove è stato consegnato da un ospedale il corpo del defunto sbagliato a una famiglia che attendeva di dare un ultimo saluto al proprio caro.

Il paziente era deceduto per coronavirus e quindi sono state attuate tutte le norme di sicurezza del caso.

La terribile scoperta è avvenuta dopo la cremazione, quando l’ospedale, il Frimley Park Hospital di Surrey, eseguendo il consueto controllo ha notato l’errore che era capitato, sono stati immediatamente contattati gli operatori delle pompe funebri Co-op Funeral Care di Knaphill, ma era già troppo tardi.

“In base alle norme di sicurezza gli operatori hanno il minor contatto possibile con il corpo del defunto una volta che viene consegnato dall’ospedale” ha raccontato un portavoce del Co-op Funeral Care “Lo staff ha consegnato il corpo in una sacca con un nome che era corrispondente a quello della sua cartella. Per noi non poteva esserci alcun errore. Non sappiamo come sia potuto accadere”. Lo riporta il sito ilmessaggero.it.

“Ci hanno chiamato per dirci di riportare il corpo” ha continuato il portavoce delle pompe funebri “Ma era troppo tardi, la cremazione era stata fatta. Hanno dovuto chiamare entrambe le famiglie delle vittime per raccontare loro cosa era successo. La famiglia che aveva visto cremare il proprio caro, ha dovuto rivivere una seconda volta la terribile esperienza dell’addio.
Erano giustamente furiosi e devastati”.

James Taylor, portavoce del Frimley Health, ha dichiarato: “Siamo profondamente dispiaciuti per il disagio che ciò ha causato alle famiglie coinvolte. Abbiamo offerto loro le nostre scuse sincere. Gli errori di questo tipo sono estremamente rari, ma quando accadono è essenziale fare tutto il possibile per assicurarsi che non avvengano più”.

AssoCareNews.it.