histats.com
lunedì, Giugno 14, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologieOmocisteina alta nel sangue: cause, sintomi e rimedi.

Omocisteina alta nel sangue: cause, sintomi e rimedi.

Cosa significa avere alti livelli di omocisteina? Ecco cause, sintomi e trattamento dell’iperomocisteinemia.

L’omocisteina è un amminoacido prodotto quando le proteine ​​vengono scomposte. Un livello elevato di omocisteina, chiamato anche iperomocisteinemia, può contribuire al danno arterioso e alla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni.

Livelli elevati di omocisteina di solito indicano una carenza di vitamina B-12 o folato.

Un livello normale di omocisteina nel sangue è inferiore a 15 micromoli per litro (mcmol / L) di sangue.

Livelli più elevati di omocisteina sono suddivisi in tre categorie principali:

  1. Moderata: 15-30 mcmol/L;
  2. Intermedia: 30-100 mcmol/L;
  3. Grave: maggiore di 100 mcmol/L.

Sintomi.

L’iperomocisteinemia stessa di solito non causa alcun sintomo negli adulti, anche se può nei bambini. I sintomi possono anche variare da persona a persona ed essere sottili.

I medici possono ordinare un test dell’omocisteina se sospettano che tu abbia una carenza vitaminica e se inizi a manifestare i sintomi di una carenza vitaminica.

I sintomi di una carenza di vitamina B-12 includono:

  • pelle pallida;
  • ùdebolezza;
  • fatica;
  • sensazioni di formicolio (come spilli e aghi) alle mani, braccia, gambe o piedi;
  • vertigini;
  • lesioni alla bocca;
  • cambiamenti di umore.

I sintomi di una carenza di folati sono spesso sottili e sono simili a quelli di una carenza di B-12.

Questi includono:

  • fatica;
  • lesioni alla bocca;
  • edema della lingua;
  • problemi di crescita,

I sintomi dell’anemia da carenza di vitamina si sovrappongono a quelli di carenza di vitamina B-12 e folati, causando anche sintomi aggiuntivi:

  • fatica;
  • debolezza muscolare e movimenti instabili;
  • pelle pallida o giallastra;
  • cambiamenti di personalità;
  • mancanza di respiro o vertigini;
  • battito cardiaco irregolare;
  • intorpidimento o formicolio alle mani e ai piedi;
  • confusione mentale o dimenticanza;
  • calo ponderale.

Cause.

Molti fattori contribuiscono a livelli elevati di omocisteina. Se hai una carenza di folati o vitamina B, potresti sviluppare iperomocisteinemia.

Altri fattori di rischio includono:

  • bassi livelli di ormone tiroideo;
  • psoriasi;
  • malattie renali;
  • cause iatrogene (alcuni farmaci);
  • cause genetiche.

Complicanze.

Se risulti positivo per livelli elevati di omocisteina, potresti essere maggiormente a rischio di sviluppare una serie di problemi di salute.

Alcune condizioni comuni associate all’elevata omocisteina sono:

  • osteoporosi o assottigliamento delle ossa;
  • aterosclerosi o accumulo di grassi e altre sostanze nelle pareti arteriose;
  • trombosi, un coagulo di sangue dei vasi sanguigni;
  • trombosi venosa, un coagulo di sangue nelle vene;
  • infarto;
  • disfunsione dell’arteria coronaria;
  • colpo apoplettico;
  • demenza;
  • morbo di Alzheimer.

Diagnosi.

Il medico può eseguire un semplice esame del sangue per misurare quanto è presente nel flusso sanguigno. Questo può anche rilevare se hai sviluppato una carenza vitaminica o identificare la causa di coaguli di sangue inspiegabili.

Il medico potrebbe richiederti di digiunare alcune ore prima del test. Alcuni farmaci o integratori vitaminici possono influire sui risultati. Parla con il tuo medico di eventuali farmaci che stai assumendo prima di questo test.

I risultati sono generalmente disponibili entro 24 ore.

Trattamento dell’iperomocisteinemia.

Una volta diagnosticata, potrebbe essere necessario modificare la dieta per abbassare i livelli di omocisteina. Se hai una carenza di vitamine, puoi aumentare l’assunzione di vitamina B e acido folico mangiando cibi ricchi di folati come verdure, succo d’arancia e fagioli.

In alcuni casi, i medici possono prescrivere integratori vitaminici giornalieri.

Una volta iniziato il trattamento, i livelli di omocisteina dovrebbero essere ricontrollati entro due mesi. Se i livelli di omocisteina sono ancora alti dopo aver assunto questi integratori, il medico può prescrivere farmaci con livelli più elevati di acido folico e vitamina B.

Se hai sviluppato iperomocisteinemia come sintomo di altre condizioni di salute, il trattamento si concentrerà sulla condizione sottostante.

Bibliografia e sitografia:

  • Archivio AssoCareNews.itLINK;
  • High Homocysteine Level (Hyperhomocysteinemia) – Health Line – LINK.

Leggi anche:

Acido Folico: a cosa serve, come si assume, utilità e valori in gravidanza.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394