histats.com
mercoledì, Dicembre 1, 2021
Pubblicità
HomePazientiEsami diagnosticiPapillomavirus Umano e HPV Test: quando richiedere l'esame diagnostico e perché.

Papillomavirus Umano e HPV Test: quando richiedere l’esame diagnostico e perché.

Parliamo di Papillomavirus Umano e del Test per individuare una infezione da HPV. Perché è necessario diagnosticarlo e soprattutto quando rivolgersi al proprio Medico o all’Infermiere?

I virus sono organismi molto piccoli, la maggior parte non può essere vista nemmeno con un normale microscopio. Non possono riprodursi da soli. Devono entrare in una cellula vivente, che diventa la cellula ospite, e “dirottare” i macchinari della cellula per produrre altri virus.

Diversi virus possono entrare nel corpo in modi diversi, come ad esempio:

  • attraverso le mucose, come il rivestimento interno del naso o della bocca, il rivestimento degli occhi o i genitali;
  • attraverso il sistema digerente (come il rivestimento dello stomaco o dell’intestino);
  • attraverso punture di insetti, punture di aghi o altre rotture della pelle;
  • attraverso la pelle lesionata.

Una volta all’interno del corpo, ogni virus infetta un tipo specifico di cellula. Ad esempio, i virus del raffreddore e dell’influenza invadono le cellule che rivestono il tratto respiratorio (naso, seni, tubi respiratori e polmoni).

Cos’è l’HPV?

HPV è l’abbreviazione di papillomavirus umano. Gli HPV sono un gruppo di oltre 150 virus correlati. A ogni virus HPV viene assegnato un numero, chiamato tipo HPV. Gli HPV sono chiamati papillomavirus perché alcuni tipi di HPV causano papillomi (verruche), che sono tumori non cancerosi. Ma alcuni tipi di HPV sono noti per causare il cancro, inclusi i tumori della cervice (la base dell’utero nella parte superiore della vagina), della vagina, della vulva (l’area intorno alla parte esterna della vagina), del pene, dell’ano e delle parti della bocca e della gola.

Gli HPV sono attratti e possono vivere solo in alcune cellule chiamate cellule epiteliali squamose.

Queste cellule si trovano sulla superficie della pelle e su superfici umide (chiamate superfici mucose) come:

  • la vagina;
  • la cervice;
  • la vulva;
  • l’ano;
  • il prepuzio interno;
  • l’uretra del pene;
  • il rivestimento interno del naso;
  • il rivestimento interno della bocca;
  • il rivestimento interno della gola;
  • la trachea;
  • i bronchi;
  • le palpebre interne.

Tipi di HPV cutanei.

La maggior parte dei tipi di HPV sono chiamati cutanei perché causano verruche sulla pelle, come braccia, petto, mani e piedi. Queste sono verruche comuni, non genitali.

Tipi di HPV mucoso-genitali.

Gli altri tipi di HPV sono considerati tipi di mucosa perché invadono e vivono nelle cellule sulle superfici mucose. I tipi di HPV della mucosa sono anche chiamati tipi di HPV genitale (o anogenitale) perché spesso colpiscono l’area anale e genitale. Questi tipi possono anche infettare il rivestimento della bocca e della gola. I tipi di HPV mucoso generalmente non crescono nella pelle o in parti del corpo diverse dalle superfici mucose.

Tipi di HPV della mucosa (genitale) a basso rischio: i tipi di HPV che tendono a causare le verruche e raramente a provocare il cancro sono chiamati tipi a basso rischio. L’infezione genitale da HPV a basso rischio può causare verruche a forma di cavolfiore su o intorno ai genitali e all’ano di uomini e donne. Nelle donne, le verruche possono comparire in aree che non vengono sempre notate, come la cervice e la vagina.

Tipi di HPV mucoso (genitale) ad alto rischio: i tipi di HPV che possono causare il cancro sono chiamati tipi ad alto rischio. Questi tipi sono stati collegati a determinati tumori sia negli uomini che nelle donne. I medici si preoccupano dei cambiamenti cellulari e dei pre-tumori causati da questi tipi perché è più probabile che si trasformino in tumori nel tempo.

Come co si infetta dall’HPV?

L’HPV mucoso (genitale) si diffonde principalmente attraverso il contatto diretto pelle a pelle durante l’attività sessuale vaginale, orale o anale. Non si diffonde attraverso il sangue o i fluidi corporei. Può diffondersi anche quando una persona infetta non ha segni o sintomi visibili.

Chiunque abbia avuto contatti sessuali può contrarre l’HPV, anche se solo con una persona, ma le infezioni sono più probabili nelle persone che hanno avuto molti partner sessuali.

Il virus può anche essere trasmesso per contatto genitale senza sesso, ma questo non è comune. È stata segnalata la diffusione orale-genitale e mano-genitale di alcuni tipi di HPV genitale. E potrebbero esserci altri modi per contrarre l’infezione da HPV che non sono ancora chiari.

Non ci si infetta da:

  • sedili WC;
  • abbracciare o tenersi per mano;
  • nuotare in piscine o vasche idromassaggio;
  • condivisione di cibo o utensili;
  • igiene poco accurata.

La trasmissione dalla madre al neonato durante il parto è rara, ma può anche accadere. Quando lo fa, può causare verruche (papillomi) nei tubi respiratori del bambino (trachea e bronchi) e nei polmoni, che si chiama papillomatosi respiratoria. Questi papillomi possono anche crescere nella casella vocale, che si chiama papillomatosi laringea. Entrambe queste infezioni possono causare problemi per tutta la vita.

Quanto è comune l’HPV?

L’HPV è un virus molto comune. Alcuni medici pensano che sia comune quasi quanto il virus del raffreddore. Il Centers for Disease Control (CDC) stima che circa 80 milioni di persone sono attualmente infette da HPV negli Stati Uniti e circa 14 milioni di persone negli Stati Uniti ottengono una nuova infezione da HPV ogni anno.

La maggior parte degli uomini e delle donne che hanno avuto contatti sessuali ottengono almeno un tipo di HPV genitale in un momento della loro vita. Anche le persone che hanno fatto sesso con una sola persona nella loro vita possono contrarre l’HPV.

Nella maggior parte delle persone, il corpo elimina l’infezione da solo. Ma a volte, l’infezione non scompare. L’infezione cronica o di lunga durata, soprattutto quando è causata da alcuni tipi di HPV ad alto rischio, può causare il cancro nel tempo.

L’HPV può essere prevenuto?

L’HPV è molto comune, quindi l’unico modo per evitare di contrarre l’infezione può essere quello di evitare completamente qualsiasi contatto delle aree del corpo che possono essere infettate (come la bocca, l’ano e i genitali) con quelle di un’altra persona. Ciò significa non fare sesso vaginale, orale o anale, ma significa anche non permettere a quelle aree di entrare in contatto con la pelle di qualcun altro.

I vaccini HPV possono prevenire l’infezione con i tipi di HPV che più probabilmente causano il cancro e le verruche genitali, sebbene i vaccini siano più efficaci se somministrati in giovane età (tra i 9 ei 12 anni). Vedi Vaccini HPV per ulteriori informazioni su questo.

Se sei sessualmente attivo, limitare il numero di partner sessuali ed evitare l’attività sessuale con persone che hanno avuto molti altri partner sessuali può aiutare a ridurre il rischio di esposizione all’HPV genitale. Ma ancora una volta, l’HPV è molto comune, quindi avere contatti sessuali anche con un’altra persona può metterti a rischio.

I preservativi possono offrire una certa protezione dall’infezione da HPV, ma l’HPV potrebbe essere sulla pelle non coperta dal preservativo. E i preservativi devono essere usati ogni volta, dall’inizio alla fine. Il virus può diffondersi durante il contatto diretto pelle a pelle prima che venga indossato il preservativo e i preservativi maschili non proteggono l’intera area genitale, soprattutto per le donne. Il preservativo femminile copre più vulva nelle donne, ma non è stato studiato così attentamente per la sua capacità di proteggere dall’HPV. I preservativi sono molto utili, tuttavia, nella protezione da altre infezioni che possono essere diffuse attraverso l’attività sessuale.

Di solito non è possibile sapere chi ha un’infezione da HPV della mucosa e l’HPV è così comune che anche l’uso di queste misure non garantisce che una persona non venga infettata, ma possono aiutare a ridurre il rischio.

Quali sono i sintomi dell’HPV?

La maggior parte delle persone non saprà mai di avere l’HPV perché non ha sintomi e la maggior parte non svilupperà problemi di salute a causa dell’HPV. Nella maggior parte delle persone, il loro sistema immunitario attacca il virus e cancella l’infezione da HPV, in genere entro 2 anni. Questo è vero sia per i tipi di HPV ad alto rischio che a basso rischio. Ma a volte le infezioni da HPV non vengono eliminate dall’organismo.

L’infezione con un tipo di HPV ad alto rischio di solito non ha sintomi. Ma questo tipo di HPV può portare a cambiamenti cellulari che nel corso di molti anni possono trasformarsi in cancro.

L’infezione con un tipo di HPV a basso rischio può causare verruche genitali. Le verruche genitali possono comparire entro settimane o mesi dopo il contatto con un partner che ha l’HPV. Le verruche possono anche manifestarsi anni dopo l’esposizione, ma questo è raro. Le verruche di solito sembrano piccole protuberanze o gruppi di protuberanze nell’area genitale. Possono essere piccoli o grandi, rialzati o piatti, oppure a forma di cavolfiore. Se non vengono trattate, le verruche genitali potrebbero scomparire, rimanere e non cambiare, o potrebbero aumentare di dimensioni o numero. Ma le verruche causate da tipi di HPV a basso rischio raramente si trasformano in cancro.

L’HPV può essere trattato?

Non esiste un trattamento per il virus stesso. Ma la maggior parte delle infezioni genitali da HPV scompare con l’aiuto del sistema immunitario di una persona.

Anche se l’HPV stesso non può essere trattato, i cambiamenti cellulari causati da un’infezione da HPV possono. Ad esempio, le verruche genitali possono essere trattate. I cambiamenti delle cellule pre-cancerose causate dall’HPV possono essere rilevati dai Pap test e trattati. E possono essere curati anche i tumori della testa e del collo, cervicale, anale e genitale.

HPV Test.

Qual è la differenza tra un test HPV e un Pap test?

Il test HPV e il Pap test vengono eseguiti allo stesso modo. Un professionista della salute utilizza uno strumento speciale per raschiare o spazzolare delicatamente la cervice per rimuovere le cellule per il test.

L’HPV è un virus che può causare cambiamenti nelle cellule della cervice. Il test HPV cerca l’infezione cervicale da tipi di HPV ad alto rischio che hanno maggiori probabilità di causare pre-cancro e tumori della cervice. Il test può essere eseguito da solo o contemporaneamente al Pap test (chiamato co-test) (con lo stesso tampone o un secondo tampone), per determinare il rischio di sviluppare il cancro cervicale. L’American Cancer Society raccomanda un test HPV primario * come metodo preferito per lo screening dei tumori cervicali o precancerosi in soggetti di età compresa tra 25 e 65 anni con una cervice. (* Un test HPV primario è un test HPV che viene eseguito da solo per lo screening. La Food and Drug Administration statunitense ha approvato alcuni test come test HPV primari.)

Un Pap test viene utilizzato per trovare cambiamenti cellulari o cellule anormali nella cervice. (Queste cellule anormali possono essere pre-cancro o cancro, ma possono anche essere altre cose.) Le cellule della cervice vengono inviate a un laboratorio e osservate attentamente per vedere se le cellule sono normali o se si possono vedere cambiamenti.

Poiché un test HPV primario potrebbe non essere un’opzione ovunque, un co-test ogni 5 anni o un Pap test ogni 3 anni sono ancora buone opzioni perché sono tutti bravi a trovare il cancro e il pre-cancro. Ma il test HPV primario è migliore nel prevenire i tumori cervicali rispetto a un Pap test fatto da solo e non aggiunge altri test non necessari, cosa che può accadere con un co-test. La cosa più importante da ricordare è sottoporsi a screening regolarmente, indipendentemente dal test che si esegue.

Esistono altri tipi di Test?

La FDA ha approvato solo test per trovare l’HPV in individui con una cervice, dove i risultati positivi possono essere gestiti con test extra e un trattamento tempestivo se l’infezione causa una crescita cellulare anormale. Sebbene i test HPV possano essere utilizzati negli studi di ricerca per cercare l’HPV in altri siti, non esiste un modo comprovato per gestire i risultati positivi. Inoltre, l’accuratezza del test stesso può essere influenzata dal sito da cui viene prelevato e dal modo in cui viene prelevato il campione.

Infine, non esiste alcun test utile per scoprire lo “stato HPV” di una persona, perché il risultato di un test HPV può cambiare per un periodo di mesi o anni mentre il corpo combatte il virus.

Se l’HPV scompare può ricomparire?

Esistono molti tipi di HPV. Potresti avere un tipo che scompare, ma puoi ottenere un altro tipo diverso. È possibile ottenere di nuovo lo stesso tipo, ma il rischio è basso.

L’HPV influenzerà la mia gravidanza o il mio bambino?

L’infezione da HPV non influisce direttamente sulle possibilità di rimanere incinta.

Se l’infezione da HPV porta a cambiamenti cervicali che devono essere trattati, il trattamento non dovrebbe influire sulle possibilità di rimanere incinta. Ma se hai molti trattamenti e biopsie, cosa che può accadere con screening più frequenti, il rischio di travaglio pretermine e bambini con basso peso alla nascita può aumentare.

L’HPV viene trasmesso raramente da una madre al suo bambino.

I rari casi in cui ciò è accaduto non riguardano i tipi di HPV che possono causare il cancro.

Come dicevamo la trasmissione dalla madre al neonato durante il parto è rara, ma non è escludibile a priori.

Leggi anche:

HPV: papilloma virus umano e vaccinazione.

Pap Test: come funziona e quando si esegue.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394