histats.com

Foster: cos’è, dosi e uso dell’inalatore spray di cortisone

Foster: cos’è, dosi e uso dell’inalatore spray di cortisone

Foster, una polvere spray contenente beclometasone dipropionatoanidro formoterolo fumarato diidrato. A cosa serve e in quali occasioni si usa.

Foster è una polvere che viene inalata attraverso la bocca grazie al proprio inalatore e rilasciata direttamente nei polmoni. A cosa serve e a cosa occorre fare attenzione. In caso di eventi avversi o allergie/intolleranze al farmaco contattare immediatamente il Medico prescrittore.

Contiene due principi attivi:

  • Il beclometasone dipropionatoanidro: appartiene ad un gruppo di medicinali comunemente denominati steroidi (tecnicamente corticosteroidi). Gli steroidi sono in grado di trattare e prevenire i sintomi dell’asma. Essi hanno un’azione antinfiammatoria, riducendo così il gonfiore e l’irritazione delle pareti delle piccole vie respiratorie.
  • Il formoterolo fumarato diidrato: appartiene ad un gruppo di medicinali denominati broncodiltatori a lunga durata d’azione, che rilassano la muscolatura delle vie respiratorie dilatandole, e rendendo più facile in tal modo inspirare ed espirare aria dai polmoni.

Questi due principi attivi, insieme, facilitano la respirazione ed aiutano anche a prevenire i sintomi dell’asma, come respiro affannoso, respiro sibilante e tosse.

Precauzioni.

Rivolgersi al medico se:

  • Il soggetto è allergico al beclometasone dipropionato anidroo al formoterolo fumarato diidrato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.
  • Problemi cardiaci, che includono qualsiasi tipo di malattia nota del cuore e/o della funzione cardiaca ed elevata pressione sanguigna.
  • Restringimento delle arterie (conosciuto anche come arteriosclerosi) o aneurisma (dilatazione anomala delle pareti dei vasi sanguigni).
  • Ghiandola tiroidea
  • Potassio basso nel sangue.
  • Disturbo ai reni o fegato.
  • Tumore della ghiandola surrenale (feocromocitoma).

Interazioni.

Prima di iniziare il trattamento, informare il medico o il farmacista circa l’assunzione di altri farmaci poiché FOSTER può alterare l’azione di altri medicinali.

 Non usare questo medicinale insieme a:

  • Farmaci beta-bloccanti. I beta-bloccanti sono medicinali usati per il trattamento di diverse patologie, compresi problemi cardiaci, pressione sanguigna elevata o glaucoma (aumento della pressione negli occhi). Se si utilizzano beta-bloccanti (inclusi i colliri), l’effetto del formoterolo può risultare ridotto o annullato.

Usare FOSTER insieme ai seguenti medicinali:

  • Altri farmaci con attività simile a quella del formoterolo (cioè farmaci beta-adrenergici, comunemente usati per l’asma).
  • Chinidina, disopiramide (per il trattamento delle anomalie del ritmo).
  • Alcuni antistaminici, per esempio la terfenadina (per trattare le reazioni allergiche).
  • Antidepressivi triciclici (per il trattamento della depressione o dei disturbi mentali).
  • L-dopa (per il trattamento della malattia di Parkinson).
  • L-tiroxina (per il trattamento di una tiroide poco attiva).
  • Medicinali contenenti ossitocina (che causa contrazioni uterine).
  • Digossina (per il trattamento delle malattie cardiache).
  • Altri medicinali per il trattamento dell’asma (teofillina, aminofillinao steroidi).
  • Alcuni anestetici.

Avvertenze.

Non assumere questo medicinale per il trattamento dei sintomi acuti dell’asma come respiro affannoso, respiro sibilante e tosse o nel caso l’asma stia peggiorando o nel trattamento di attacchi acuti di asma.

Il medico può decidere di misurare periodicamente i livelli di potassio nel sangue (come molti broncodilatatori FOSTER può causare un brusco calo dei livelli sierici), specialmente se la forma di asma in questione è grave.

Se si sono assunte dosi elevate di corticosteroidi per via inalatoria per lunghi periodi di tempo, si potrebbe aver maggior bisogno di corticosteroidi in situazioni di stress.

Le situazioni stressanti possono includere il ricovero in ospedale in seguito ad un incidente, aver subito ferite gravi o il periodo precedente ad un’operazione chirurgica.

In tali casi il medico deciderà se sia il caso o meno di aumentare il dosaggio di corticosteroidi e potrà prescrivere steroidi in compresse o steroidi per iniezione.

Ricordarsi sempre di portare con sé l’inalatore ad azione rapida per trattare un peggioramento dei sintomi o un improvviso attacco di asma.

FOSTER non deve essere somministrato a bambini ed adolescenti di età inferiore a 18 anni.

  • Se è in corso una gravidanza (o sospetta gravidanza) o se si sta allattando con latte materno chiedere consiglio al medico.
  • È improbabile che FOSTER influenzi la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. Tuttavia, se si dovessero notare effetti indesiderati come capogiri e/o tremore, la capacità di guidare veicoli od utilizzare macchinari potrebbe risultare alterata.
  • L’eccipiente lattosio contiene piccole quantità di proteine del latte, che possono causare reazioni in pazienti allergici.
  • L’uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test anti-doping.

Come usare foster.

FOSTER è per uso inalatorio. Nella confezione si troverà un inalatore, chiamato Nexthaler, racchiuso in una busta protettiva termosaldata, che contiene il medicinale sotto forma di polvere. L’inalatore Nexthaler consente di inalare il medicinale.

Se possibile, stare in piedi o seduti in posizione eretta nel momento in cui si effettua l’inalazione.

  •  Se ci si dimentica di usare FOSTER: prendere la dose non appena possibile. Se è quasi ora di assumere quella successiva, saltare la dose dimenticata e prendere la successiva all’ora corretta. Non prendere una dose doppia.
  • Se si interrompe il trattamento con FOSTER:anche se ci si sente meglio, non smettere di usare FOSTER o non diminuirne il dosaggio. Se si ha intenzione di farlo, parlarne col medico. É molto importante che FOSTER sia usato ogni giorno, come prescritto dal medico, anche in mancanza di sintomi.
  • Se il respiro rimane invariato:se i sintomi non migliorano dopo l’inalazione di FOSTER, è possibile che si stia utilizzando l’apparecchio in modo non corretto. Pertanto controllare le istruzioni per l’uso appropriato riportate sul foglio illustrativo.
  • Se l’asma peggiora:se i sintomi peggiorano o sono difficili da tenere sotto controllo, continuare ad usare FOSTER ma contattare il medico non appena possibile.

Effetti indesiderati.

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Come con altri trattamenti per via inalatoria, esiste un rischio di peggioramento del respiro affannoso, della tosse e del respiro sibilante immediatamente dopo l’uso di FOSTER, e questa evenienza viene denominata broncospasmo paradosso.

Se ciò si verifica, interrompere l’utilizzo di FOSTER ed usare quanto prima l’inalatore al bisogno ad azione rapida per trattare i sintomi.

Contattare immediatamente il medico.

Informare precocemente il medico nel caso in cui siano comparse reazioni allergiche, che comprendono allergie cutanee, prurito cutaneo, esantema cutaneo, arrossamento cutaneo, gonfiore della pelle o delle mucose, specialmente degli occhi, del viso, delle labbra e della gola.

Di seguito sono elencati ulteriori possibili effetti indesiderati di FOSTER:

  • Sintomi da raffreddore, mal di gola, tosse.
  • Infezioni fungine (della bocca e della gola).
  • Peggioramento dei sintomi dell’asma, difficoltà respiratorie.
  • Battito cardiaco insolitamente rapido o insolitamente lento.
  • Dolore al petto opprimente.
  • Mal di testa, senso di malessere.
  • Stanchezza o nervosismo.
  • Alterazioni nell’ECG.
  • Alto livello di potassio nel sangue.
  • Basso livello di cortisolo nelle urine o nel sangue.
  • Alto livello di glucosio o grassi nel sangue.

Effetti sistemici.

  • Disturbi della funzione delle ghiandole surrenali.
  • Assottigliamento delle ossa.
  • Ritardo della crescita nei bambini e negli adolescenti.
  • Aumento della pressione oculare (glaucoma), cataratta.
  • Rapido aumento di peso, in particolare a livello del viso e del busto.
  • Disturbi del sonno, depressione o senso di preoccupazione, agitazione, nervosismo, sovreccitazione o irritabilità. Questi effetti hanno una maggiore probabilità di insorgenza nei bambini.
  • Comportamento anomalo.

Scadenze e conservazione.

  • Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
  • Non usare questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola, sulla busta e sull’etichetta.
  • La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.
  • Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dall’umidità.
  • Estrarre l’inalatore dalla sua busta protettiva solo immediatamente prima del suo primo utilizzo.
  • Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.
  • Dopo la prima apertura della busta, il medicinale deve essere utilizzato entro 6 mesi.
  • Questo medicinale si presenta in forma di polvere per inalazione di colore bianco o quasi bianco contenuta in un inalatore in plastica denominato Nexthaler.
  • Ogni confezione contiene uno, due o tre inalatori che forniscono 120 inalazioni ognuno.
  • Ogni inalatore è confezionato in una busta protettiva termosaldata (confezione in foglio di alluminio).
  • È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Dott. Giovanni Maria Scupola

Nato a Lecce. Blogger, web-writer, nurse-reporter. Laurea in Infermieristica (Bari, 2004), Laurea Specialistica (Parma, 2008), Master in Management e Coordinamento (Roma, 2011).

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394