histats.com
domenica, Gennaio 16, 2022
Pubblicità
HomePazientiEsami diagnosticiChe cos'è un test della fosfatasi alcalina (ALP)?

Che cos’è un test della fosfatasi alcalina (ALP)?

Che cos’è la fosfatasi alcalina e perché è necessario un test diagnostico che la misuri? Proviamo a scoprirlo assieme in questo servizio.

La fosfatasi alcalina è un tipo di enzima presente nel corpo umano. Gli enzimi sono proteine ​​che aiutano le reazioni chimiche a verificarsi. Ad esempio, possono scomporre grandi molecole in parti più piccole o possono aiutare le molecole più piccole a unirsi per formare strutture più grandi.

La fosfatasi alcalina è presente in tutto il corpo, inclusi fegato, sistema digerente, reni e ossa.

Se mostra segni di malattia del fegato o di un disturbo osseo, il medico può ordinare un test della fosfatasi alcalina (ALP) per misurare la quantità di enzima nel sangue e aiutare nella diagnosi del problema.

A volte fa parte di un gruppo più ampio di test chiamato fegato di routine o pannello epatico, che controlla come funziona il tuo fegato.

Perché dovrei fare questo test?

Se il tuo fegato non funziona correttamente, la quantità di ALP nel sangue potrebbe essere alta. I medici usano spesso il test per cercare i dotti biliari ostruiti.

Altre condizioni che possono causare problemi al fegato includono:

Il test può anche individuare problemi alle ossa, tra cui:

Cancri che si sono diffusi alle tue ossa
La malattia di Paget, che influisce sulla crescita delle ossa
Problemi causati dalla carenza di vitamina D.

Come viene eseguito il test?

Il laboratorio avrà bisogno di una piccola quantità di sangue per eseguire il test.

La persona incaricata di prelevare il sangue inizierà posizionando una fascia elastica stretta, chiamata laccio emostatico, attorno alla parte superiore del braccio. Questo fa gonfiare le vene di sangue.

L’infermiere igienizzerà un’area della tua pelle con una soluzione germicida (potrebbe essere un punto all’interno del gomito o nel dorso della mano). Sentirai un pizzicotto quando l’ago entra nella tua vena. Il sangue scorre in una piccola fiala attaccata all’ago.

Al termine del test, l’Infermiere toglierà il laccio emostatico e ti verrà applicata una benda nel punto in cui è entrato l’ago. Bastano pochi minuti.

Il prelievo di campioni di sangue è generalmente molto sicuro. Alcune cose che potrebbero accadere dopo il test includono un livido nel punto in cui è entrato l’ago e un po ‘di vertigini. C’è anche una leggera possibilità di infezione.

La preparazione.

Potrebbe essere necessario limitare cibo e liquidi per diverse ore prima del test. Alcuni farmaci interferiscono con i risultati, quindi assicurati che il tuo medico sia a conoscenza di tutti i farmaci che prendi, compresi i farmaci da banco, le vitamine e gli integratori.

Assicurati di informare il tuo medico se sei incinta, perché ciò aumenterà il livello di ALP nel sangue.

Cosa dicono i risultati del test?

In genere occorrono 1-2 giorni prima che i risultati vengano restituiti dal laboratorio.

Livelli alti di ALP.

Livelli di ALP più alti del normale per la tua età e il tuo sesso potrebbero non significare necessariamente che hai un problema. (I bambini e gli adolescenti hanno naturalmente livelli più alti rispetto agli adulti perché le loro ossa sono ancora in via di sviluppo).

Se il tuo livello di ALP è alto il medico potrebbe farti eseguire un altro test chiamato test dell’isoenzima ALP, per determinare se la fosfatasi alcalina nel sangue proviene dal fegato o dalle ossa.

Livelli bassi di ALP.

Bassi livelli di ALP indicano una carenza di zinco e magnesio, ma possono anche essere un indicatore di una rara malattia genetica chiamata ipofosfatasia (HPP), che colpisce ossa e denti.

Leggi anche:

Fegato: organo indispensabile del corpo umano. Cos’è, dove si trova e a cosa serve.

Assistenza Infermieristica a Paziente con Cirrosi Epatica.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394