histats.com

Mancano Infermieri e OSS a Como: al via assunzioni con cooperative

Mancano Infermieri e OSS a Como: al via assunzioni con cooperative
Mancano Infermieri e OSS a Como: al via assunzioni con cooperative.

Carenza di infermieri all’ospedale Sant’Anna di Como e in altri presidi dell’Asst Lariana. Infermieri e Operatori Socio Sanitari reclutati tramite cooperative per ovviare alla mancanza cronica di personale. Per poter garantire il corretto funzionamento di tutti i servizi offerti, l’Azienda socio sanitaria territoriale è così costretta a chiedere aiuto alle cooperative per reperire personale. 

Già da tempo, a dire il vero, l’azienda si era affidata agli esterni e ora, per non ridurre le attività, i vertici aziendali hanno deciso di richiedere una presenza ancora maggiore da parte di operatori delle coop.

Il ricorso al personale esterno «è assolutamente necessario per mantenere il massimo delle attività possibili», scrivono nero su bianco i direttori dell’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana. Senza un aiuto esterno infatti, il personale dipendente non potrebbe garantire la copertura di tutte le esigenze degli ospedali e l’azienda dovrebbe ridurre i servizi offerti alla cittadinanza. Il supporto è stato necessario già in inverno, durante le settimane dell’emergenza influenza, quando sono stati messi a disposizione letti aggiuntivi per far fronte al picco di ricoveri.

Infermieri e operatori socio-sanitari delle cooperative continueranno a coprire i posti vacanti almeno fino al termine del mese di luglio e dovranno effettuare più di 13mila ore di lavoro, distribuite tra le degenze mediche del Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, nei settori week-surgery e day-surgery del Sant’Antonio Abate di Cantù e nell’ambulatorio vaccinale del presidio di via Napoleona, a Como. Complessivamente, per questo periodo l’azienda ha previsto un investimento di circa 290mila euro per il personale esterno.

«Nonostante le procedure messe in campo per reperire personale interno – precisano ancora i vertici dell’azienda ospedaliera – con il ricorso alla mobilità e al concorso pubblico attualmente sussiste comunque una carenza di personale interno».

Da qui l’esigenza di ricorrere all’impiego di personale esterno, ritenuto «assolutamente necessario» per il regolare svolgimento di tutte le attività sanitarie.

Fonte: Corrieredicomo.it – AssoCareNews.it

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394