Pubblicità

Ci scrive Mario, Infermiere di 28 anni dell’AUSL Romagna: “se non mi danno le ferie mi licenzio, una settimana fa eravamo eroi, oggi schiavi del Governo e della Aziende sanitarie”.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

seguo il tuo giornale praticamente da sempre. Lavoro nell’Aziende Unità Sanitaria Locale della Romagna da qualche anno e non ho mai affrontato una crisi sanitaria ed occupazionale come questa. Sono stanco, ho bisogno di ferie, ho bisogno di riabbracciare i miei genitori in Calabria.

Da oltre tre mesi siamo schiavi dell’Azienda sanitaria, nessun giorno di ferie, nessun permesso, tanti riposi saltati per far fronte alla Pandemia da Coronavirus.

Ho chiesto le ferie per giugno, anche perché ho bisogno di scendere a casa per seguire mia mamma, affetta da una grave patologia.

Il mio Coordinatore Infermieristico ha congelato tutte le ferie estive, basandosi su una missiva inviata dalla Direzione Infermieristica e Tecnica del mio ambito assistenziale.

Nella lettera si spiega che per le ferie estive c’è bisogno di attendere il parere della Regione Emilia Romagna, per cui tutti restano al lavoro e nessuno lascia l’AUSL se non per motivi gravi di salute. E’ una vergogna, siamo allo schiavismo, siamo dalla dissociazione della Professione Infermieristica.

E fa specie verificare che questo Dirigente è un Infermiere come me e come altri, che ha lavorato nei reparti, che sa cosa significa la resilienza portata allo stremo. Eppure non se ne frega nulla del suo passato e soprattutto non gli interessa nulla delle nostre esigenze.

I sindacati stanno protestando, ma non hanno ricavato nulla finora. Spero mi diano le ferie, perché sono stra-fuso, stanco, avvilito per aver scelto questa Professione che ora mi sta stretta, non mi rispetta più come uomo e come sanitario.

Se non mi daranno le ferie sono disposto a licenziarmi e a tornare al Sud, andrò a lavorare nei campi, ma almeno avrò scelto di essere schiavo.

Grazie Direttore e non fermarti mai di denunciare i soprusi fuori e dentro la categoria.

Mario, Infermiere

Leggi anche:

Ferie estive di Infermieri, Oss e Professioni Sanitarie non si toccano. Uil Fpl a testa bassa contro l’Ausl Romagna.

1 COMMENT

Comments are closed.