Pubblicità

Infermiera fuori servizio salva uomo dalla morte durante il jogging: se si fosse atteso, sarebbe morto!

Riceviamo la lettera della moglie dell’uomo che cerca disperatamente l’infermiera che lo scorso 17 Novembre ha salvato suo marito da una fine certa!

Gentile redazione,

vi scrivo per cercare l’angelo che ha salvato mio marito. Era Domenica 17 novembre scorsa quando mio marito al solito era uscito per la corsetta domenicale al parco reale di Monza.

Non vedendolo tornare ho telefonato subito e mi ha risposto un infermiere dell’ambulanza che ci ha detto che lo stavano trasportando in ospedale.

Il Chirurgo poi ci ha detto che mio marito era stato colpito da un infarto importante e che era andato in arresto cardiaco durante il trasporto. Senza l’intervento tempestivo dell’infermiera non si sarebbe mai salvato. Bastava entrare in sala dieci minuti, o forse meno, più tardi per avere pochissime chanches per sopravvivere.

Cerco quindi l’Infermiera Laura che è prontamente intervenuta riconoscendo la gravità della situazione e chiamando subito il 118.

Grazie mille

Sabrina Bernardini