Pubblicità

Emergenza Coronavirus. La lotta al COVID-19 dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica è spesso invisibile, ma sempre fondamentale.

Gentile Direttore di AssoCareNews.it,

scrivo questa lettera aperta dove il mio pensiero non può permettersi di tacere, e nel pieno cordoglio, nel giorno in cui si apprende notizia del decesso di un collega TSRM, in servizio presso l’AUO Città della Salute e della Scienza di Torino, impegnato come tutti noi, alla lotta al Covid-19.

Mai come in questi giorni, la cittadinanza avvalora quel diritto e bisogno universale che da sempre contraddistingue il nostro paese,dopo decenni di tagli e critiche alla sua efficienza: La Sanità Pubblica. Elogi, Striscioni, Titoli TG, per i nostri medici ed infermieri.

Noi TSRM, Professionisti Invisibili, quanto fondamentali. Il nostro lavoro, con un repentino esame RX del Torace o TC del Torace, permette la visualizzazione dell’eventuale infezione polmonare in tempi celerissimi e dunque a stabilire quale sarà il percorso diagnostico del paziente. Lo stesso vale per i pazienti degenti positivi: Il TSRM, a stretto contatto ed a palese rischio contagio, effettua radiografie di controllo.

Non resta molto da scrivere: Io ed i miei colleghi siamo in prima linea per la lotta al CoronaVirus: Pochi Dispositivi di Protezione Individuale, le maschere strette e i camici tenuti su per ore, i reparti ormai pieni, lo stress alle stelle. Sappiamo di avere una missione da compiere e la porteremo a termine, quanto lunga potrà essere. Difatti, li ringrazio tutti indistintamente, per la coesione e determinatezza che ognuno di loro sta riponendo dall’inizio di questo incubo. Siamo Forti, Teniamo duro.

Non siate tristi, Sono sicuro che gli elogi generalizzano tanti aspetti, ma sono anche per noi.

Angelo Luca Petito
Consigliere Ordine TSRM PSTRP Foggia