Pubblicità

La lettera di Anna, una collega Infermiera che ama definirsi Professionale, ci fa riflettere: “che male c’è a fare l’igiene del Paziente assieme agli OSS, state esagerando”.

Buonasera Direttore,

sono una Infermiera Professionale (come si diceva una volta!) dal 1996. Leggo con grande disappunto e dispiacere la lettera che una infermiera calabrese di nome Simona scrive alla vostra redazione.

Mi domando: ma di cosa stiamo parlando? Demansionamento? Per effettuare un’igiene su un paziente? Ma qual è il problema? L’igiene e il cambio del paziente rientrano tra i bisogni del malato che l’infermiera deve in qualche maniera risolvere. Che problema c’è se si aiuta l’OSS? Che problema c’è se si dà la colazione ad un Paziente?

Mi sembra tutto veramente ridicolo! Abbiamo sempre fatto il cambio del paziente, con o senza l’Operatore Socio Sanitario, perché – ripeto – fa parte del lavoro.

Essere infermiera non è solo dare la terapia, ma prendersi cura del malato, in tutte le sue necessità.

Grazie e buon lavoro.

Anna Buono
Infermiera professionale “dalla vecchie, ma buone abitudini”

Leggi anche:

Simona, Infermiera: “il mio ospedale ci impone di fare l’igiene ai pazienti e di aiutare tre OSS in turno”.

1 COMMENT

Comments are closed.