Pubblicità

Sono decine gli Ordini delle Professioni Infermieristiche ad essere in bilico: con l’avanzare dei contagi da Coronavirus difficile votare in presenza. Meglio la PEC?

Il regolamento elettorale deciso dalla FNOPI e presentato al Ministero della Salute non lo prevede, ma in una fase così delicata della Pandemia da Coronavirus è difficile pensare di portare gli iscritti agli Ordini delle Professioni Infermieristiche (OPI) a votare per il rinnovo delle cariche degli stessi Enti. A rischio non è solo la compromissione della democrazia, ma soprattutto la salute degli Infermieri che potrebbero infettarsi.

Inoltre vi è la concreta possibilità di creare assembramenti e quindi contravvenire alle regole sul distanziamento sociale. E chi se ne assume le responsabilità? Chi vota o chi chiama al voto?

Ad essere interessati sono decine di OPI a livello nazionale, che hanno atteso fin troppo per le elezioni. Alcuni, come accade per quello di Pavia (in quella Lombardia già in preda al loco-down), ad esempio, rischiano di non andare proprio al voto e quindi vedersi commissariare l’Ente in vista del congresso nazionale della Federazione degli Infermieri (FNOPI). Anche questo evento, comunque, è in dubbio, bisognerà capire come si avolverà la Pandemia Covid in essere.

Un casino, insomma. Da una parte non verrebbe rispettato il diritto al voto degli iscritti (chi per esempio è iscritto in Lombardia, ma lavora a Bologna o Genova come fa ad andare al voto se la regione è in lock-down?), dall’altra chi ha convocato le elezioni troppo tardi rischia di creare colposamente contagi che si potrebbero evitare.

Il già citato regolamento prevedeva la possibilità del voto on line, ma non stabiliva coma. Per questo motivo potrebbe essere interessante la scelta di utilizzare le PEC di ciascun iscritto, anche se non vi è la certezza assoluta che chi è dall’altra parte del computer, del cellulare o del tablet sia veramente l’avente diritto al voto.

Comunque andrà ci saranno polemiche, mentre c’è già chi prepara i dovuti ricorsi agli Enti di controllo competenti.

Vedremo cosa accadrà, noi continueremo a tenervi aggiornati sugli sviluppi.

1 COMMENT

Comments are closed.