histats.com
lunedì, Giugno 14, 2021
Pubblicità
HomePrimo PianoLettere ad AssoCareNews.itElisabetta, OSS: Lavare i pazienti con schiuma detergente e salviette monouso è...

Elisabetta, OSS: Lavare i pazienti con schiuma detergente e salviette monouso è un obbrobrio.

La lettera di Elisabetta, Operatrice Socio Sanitaria ci fa riflettere: perché igienizzare i pazienti con schiuma detergente e salviette monouso? E’ un insulto alla dignità dell’assistito.

Buongiorno Direttore,

Vi ringrazio per il vostro servizio di informazione. Lo seguo e trovo molte cose utili. Provo a rivolgermi a voi per un confronto, non so se potete aiutarmi.

Vi scrivo per chiedere alcuni chiarimenti su una modalità di lavoro che ho trovato recentemente nelle Rsa in cui ho operato e di cui ho letto anche in un articolo “Igiene intima attraverso l’uso di schiuma detergente“. Pubblicato il 14.01.22 su un altro quotidiano sanitario.

Sono rimasta un po’ sconcertata e vi chiedo se queste modalità stanno avanzando e non vengono messe in discussione.
Sono un’operatrice socio sanitaria.

Ho lavorato in due rsa e trovato questa modalità di esecuzione dell’igiene intima con schiuma o con manopole di una nota azienda multinazionale che evitano l’uso dell’acqua.

Mi sembrano pratiche poco sicure per la salute dei pazienti e anche poco dignitose.

Inoltre in questo tempo di pandemia mi pare che sia una carenza grave a livello igienico.

Chiedo se qualcuno ha verificato la situazione delle infezioni urinarie delle persone a cui viene praticato questo tipo di igiene.

I pazienti che ricevono questa assistenza di solito usano anche pannoloni giorno e notte.

Io ho trovato che solitamente schiuma o manopole vengono utilizzate solo una volta al giorno, gli altri cambi vengono fatti senza nessuna igiene.

Mi chiedo se l’applicazione di queste nuove scoperte sia per il vero benessere dei pazienti o per poter sfruttare al massimo il personale…

Mi scuso ma sono davvero scandalizzata e rattristata.

Chi propone queste cose le ha sperimentate su se stesso? O su un suo caro parente?

Tutte le norme e le indicazioni che ci vengono date nel corso di qualifica OSS mi sembrano continuamente disattese sul lavoro.

Vi ringrazio se potete rispondere e aiutarmi a capire o fornirmi informazioni utili.

Grazie.

Elisabetta Ersego, OSS

Leggi anche:

Oss e igiene del Paziente: come evitare infezioni e lesioni cutanee.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394