livido aldo massacrato violenza aggressione oss infermieri pronto soccorso
Pubblicità

Aldo, OSS: Sono stato picchiato da due pazienti che litigavano fra loro. Ho uno zigomo rotto ma la Direzione ha insabbiato tutto e mi ha chiesto di non chiedere i danni.

Aldo, OSS in una Residenza abruzzese, ci racconta l’assurdo caso in cui si trova, con l’ennesima direzione che non difende il proprio dipendente.

“Cari AssoCareNews.it,

ho letto con interesse dei colleghi portati dalla direzione in un provvedimento disciplinare ridicolo per volere della figlia dell’ospite

La mia direzione, RSA *** di *** invece ha fatto un’altra cosa con me, lascio a voi giudicare se migliore o peggiore.

Lo scorso 22 dicembre due anziani, uno dei quali malato di mente, stavano litigando. Sono intervenuto, anche perchè con le regole covid non potevano stare così vicini e mi hanno preso a bastonare e spinto a terra.

Uno dei colpi, prima che riprendessi il controllo, mi ha rotto uno zigomo.

Sono andato al pronto soccorso e ho tutto refertato.

La mia direzione però ha detto che non mi supporterà nella richiesta danni e che per lei va bene così, con lo stato di infortunio.

Del resto sono anziani, del resto uno è malato, etc. etc.

A me sembra ridicolo e sto valutando se fare richiesta da solo, come potrei tranquillamente fare.

Ma avere la struttura vicina ai parenti dei due non mi aiuterà. Arriverò comunque in fondo.

Che ne pensate?

Aldo“.

****

Giriamo volentieri l’ultima domanda ai nostri lettori: inviateci le vostre risposte e commenti a [email protected]

2 COMMENTS

Comments are closed.