histats.com

DOCTOR24 | Guardia medica: la mia domenica non vale 300 euro!

DOCTOR24 | Guardia medica: la mia domenica non vale 300 euro!

Attirati da un post social abbiamo raggiunto e parlato con un giovane medico della provincia di Lodi che si lamentava del servizio domenicale di guardia medica: a suo dire il suo tempo vale molto di più di 300 euro!

Emanuele ha 31 anni ed è al 3° anno di specialistica in cardiochirurgia presso un ospedale di Milano. Come molti altri professionisti, passa spesso i festivi a fare la guardia medica in strutture private.

Nel suo caso sta svolgendo attività di guardia medica presso gli ambulatori ANPAS di un paese a due passi da Lodi, in Lombardia, sua città di nascita.

In esclusiva per AssoCareNews.it ha rilasciato una dichiarazione che speriamo possa creare dibattito!

Sono un futuro cardiochirurgo, vuol dire che riparerò cuori come dice sempre mia mamma alle sue amiche. Attualmente però mi trovo a dover arrotondare facendo servizi di guardia medica, almeno 5/6 al mese, per una paga da fame. Una domenica come oggi, ad esempio, mi frutta solo 300 euro dalle 8.00 alle 20. Vuol dire 30 euro orarie. Una miseria se si pensa che passerò il tempo annoiandomi o prescrivendo pomate e facendo, se mi va bene, qualche puntura di diclofenac a qualche contadino con il mal di schiena o qualche vendemmiatore. Non imparo niente anche se mi permette di studiare. Era forse meglio quando ho fatto le sostituzioni dei medici di medicina generale. Fare il medico è altro e dovrebbe essere altro ma con lo stipendio da specializzando non è facile riuscire ad arrivare in fondo al mese. Ultima cosa: non pensiate che sia snob, papà e mamma sono solo panettieri!”

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: