histats.com
martedì, Ottobre 19, 2021
Pubblicità
HomePazientiPatologiePielonefrite Acuta e Cronica. Infezione renale improvvisa (e non) che può sottendere...

Pielonefrite Acuta e Cronica. Infezione renale improvvisa (e non) che può sottendere una problematica renale.

La Pielonefrite Acuta o Cronica: si tratta di una infezione renale, improvvisa o stabile nel tempo, su cui occorre indagare dal punto di vista clinico. Può sottintendere una problematica seria a livello renale.

Cos’è Pielonefrite Acuta? Si tratta di una infezione ai Reni che esordisce in maniera improvvisa. Non va presa sotto gamba, anzi occorre che il Medico indaghi su cosa sta accadendo a livello sistemico e localistico. Essa è in grado di dilatare i reni e può danneggiarli in maniera permanente, ecco perché occorre intervenire in tempi molto rapidi per la diagnosi e per la risoluzione del problema.

Se ci si trova di fronte ad attacchi frequenti e ricorrenti si può parlare di Pielonefrite Cronica. Ci troviamo di fronte ad una forma più rara, ma anche pericolosa che si rende più frequente nei Pazienti Pediatrici o nelle persone con ostruzioni urinarie di varia eziologia.

Ecco perché non appena il nostro Medico sospetta una infezione a livello renale si affretterà a prescrivere Test di controllo urinario ed esami ecografici alla ricerca di tumori, cisti, calcoli e qualsiasi altra forma di ostruzione a livello di sistema escretorio renale.

I sintomi della Pielonefrite Acuta e Cronica.

Solitamente i primi sintomi si avvertono entro 15 giorni dall’infezione. Possono essere lievi, moderati o importanti. In alcuni casi non si presentano affatto e ce ne si accorge quando il danno è oramai in fase avanzata.

Tra i sintomi più noti e frequenti ricordiamo:

  • febbre alta (con picchi improvvisi);
  • dolore addominale;
  • dolore alla schiena;
  • dolore ai fianchi;
  • dolore all’inguine;
  • bruciore durante la minzione;
  • sangue nelle urine;
  • nausea;
  • brividi.

L’eziologia della Pielonefrite.

Le cause dell’infezione possono essere variegate. Di solito inizia nel tratto urinario inferiore. Attraverso l’uretra i batteri entrano nel Corpo Umano e colonizzano quello che trovano (per prima la vescica). Man mano viaggiano verso l’alto fino a raggiungere i Reni.

Molto frequentemente possono essere particolari batteri (come ad esempio l’Escherichia coli) a causare l’infezione.

Quando l’infezione diventa imponente essa può invadere completamente i Reni e provocare una Pielonefrite acuta.

Cos’è la Pielonefrite acuta.

Quando vi è un blocco del flusso dell’urina si può scatenare una Pielonefrite Acuta. Questo sia nell’uomo, sia nella donna. Nel sesso femminile l’uretra delle donne è molto più breve di quella del sesso maschile. Per questo motivo è più facile per i batteri entrare nel loro corpo e creare i danni di cui abbiamo parlato finora.

Questo fa si che le donne siano più predisposte alle infezioni urinarie e quindi renali.

Se poi ci si trova di fronte a soggetti con calcoli renali cronici la situazione diventa più complicata. Pazienti a rischio sono anche coloro che soffrono di:

Cos’è la Pielonefrite cronica.

Ha le stesse caratteristiche di quella acuta, ma i suoi sintomi e i suoi danni si protraggono nel tempo e lentamente possono portare ad una insufficienza renale irreversibile.

Come si tratta.

La scelta del Medico ricade quasi sempre su Antibiotici nel primo corso d’intervento, ma può capitare che sia necessario un intervento chirurgico di riduzione del danno, di disostruzione o di risoluzione di problemi strutturali anche congeniti dei reni o del singolo rene.

Non è esclusa, nelle forme più gravi, una vera e propria nefrectomia, ovvero la rimozione di parte del rene o dei reni.

Dott. Angelo Riky Del Vecchiohttp://www.angelorikydelvecchio.it
Nato in Puglia, vive e lavora in Puglia, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it. Ha al suo attivo oltre 15.000 articoli pubblicati su varie testate e 18 volumi editi in cartaceo e in digitale.
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394