Ordine Infermieri Parma: sono amareggiato, serve discontinuità.

Alessio Carluccio infermiere ed imprenditore scrive ad AssoCareNews.it chiedendo un cambio netto di rotta rispetto agli ultimi mandati dell’Ordine Infermieri di Parma.

Gentile Direttore di AssoCareNews.it,

con la presente vorrei esprimere la mia forte preoccupazione rispetto alla situazione in cui si trovano gli infermieri e infermieri pediatrici appartenenti all’Ordine infermieri di Parma.

Da iscritto posso solo dirmi amareggiato circa gli avvenimenti degli ultimi mesi, che non rendono giustizia ad un Ordine ricco di professionalità e colleghi competenti.
Tantissimi infermieri con cui lavoro, collaboro o condivido il tempo libero, si sentono sfiduciati e traditi dall’ennesimo problema legato alla gestione dell’Ordine o alle sue figure dirigenti.

Sentimenti che possono essere comprensibili nelle loro motivazioni ma che, personalmente, sono convinto non riusciranno a fermare la passione e l’orgoglio che mettiamo ogni giorno nell’essere Infermieri.

Resto fiducioso che la commissione possa ripristinare il corretto governo dell’Ordine e traghettarci fino alle elezioni prossime, che rappresenteranno di fatto l’anno zero per gli infermieri parmensi.

E auguro ai commissari nominati dott. Cosimo Ciciadott. Sandro Arnofi, dott. Corrado Bonadeo un buon lavoro.
Gli Infermieri di Parma lo meritano.

Alessio Carluccio, infermiere.

Potrebbe interessarti...