histats.com
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeIn evidenzaSicurezza Lavoro. Delegazione e Tecnici Prevenzione ricevuta dal Papa.

Sicurezza Lavoro. Delegazione e Tecnici Prevenzione ricevuta dal Papa.

Pubblicità

Sicurezza sul lavoro, delegazione tecnici della prevenzione ricevuta dal Papa. Di Nucci (Ppall Roma): «dal santo padre importante richiamo alla formazione».

«Dobbiamo constatare con amarezza che i nostri appelli ad investire nella sicurezza sul lavoro sono caduti nel vuoto in questi anni. Il risultato è che il triste bollettino degli infortuni e dei decessi sul lavoro si allunga di giorno in giorno, una strage evitabile se solo si lavorasse seriamente sulla cultura della promozione della salute negli ambienti di lavoro». Così Vincenzo Di Nucci, Vicepresidente dell’Ordine TSRM PSTRP di Roma e Provincia e Presidente della Commissione di Albo del Tecnici della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro di Roma.

Lo scorso 11 settembre una delegazione della Commissione di Albo dei Tecnici della Prevenzione di Roma e provincia ha rappresentato la categoria dei Tecnici della Prevenzione prendendo parte all’Udienza Privata che il Santo Padre ha rivolto ai membri dell’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL) in occasione dell’80° anniversario dalla fondazione dell’Associazione (19 settembre 1943).

Nel corso dell’udienza Papa Bergoglio ha più volte sottolineato l’importanza della sicurezza sul lavoro spiegando che «le tragedie e i drammi nei luoghi di lavoro purtroppo non cessano, nonostante la tecnologia di cui disponiamo per favorire luoghi e tempi sicuri. A volte sembra di sentire un bollettino di guerra. I compiti educativi e formativi che vi aspettano sono ancora fondamentali, sia nei riguardi dei lavoratori, sia dei datori di lavoro, sia all’interno della società. La sicurezza sul lavoro è come l’aria che respiriamo: ci accorgiamo della sua importanza solo quando viene tragicamente a mancare, ed è sempre troppo tardi».

«Le parole e le riflessioni del Santo Padre – spiega Di Nucci – ci hanno colpito nel profondo e come comunità professionale non possiamo che farle nostre e continuare il processo di miglioramento e crescita, come professione e come professionisti. Le parole di Papa Francesco ci stimolano a continuare con ancora maggior dedizione nel nostro impegno volto alla promozione della cultura della prevenzione e alla formazione di datori di lavoro e lavoratori. Chiediamo da anni di potenziare i servizi dei Dipartimenti di Prevenzione delle Asl e aumentare il numero dei Tecnici della Prevenzione in servizio, l’unica figura professionale appositamente formata per promuovere la salute nei luoghi di lavoro. I Tecnici della Prevenzione sono la professione più adatta anche per fare formazione, attività cruciale per promuover la cultura della sicurezza che, come ha ricordato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, deve permeare le Istituzioni, le parti sociali, i luoghi di lavoro. Ci auguriamo che il Legislatore apra gli occhi e lavori in questa direzione».

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394