Pubblicità

Il Vaccino anti-Coronavirus dell’azienda Moderna è finalmente giunto anche nel nostro Paese e sta per essere inoculato. Ecco a cosa i sanitari devono fare attenzione: precauzioni ed effetti collaterali.

Il vaccino anti-Covid dell’azienda Moderna giunge in Italia. E’ in fase di somministrazione a pazienti adulti di età pari o superiore a 18 anni.

Vaccino anti-Covid e reazioni allergiche. Ecco quali sono.

Il vaccino, come quello di Pfizer/BioNTech, è a base mRNA, ovvero non contiene il virus e quindi non può provocare la Covid-19, malattia propria del Coronavirus.

Come funziona.

Il vaccino della Moderna riesce a stimolare il sistema immunitario portando l’organismo a produrre una protezione, ovvero degli appositi anticorpi, contro il Coronavirus.

Il vaccino usa una sostanza chimica chiamata Acido ribonucleico messaggero (mRNA). Serve a trasportare una serie di istruzioni che le cellule del corpo possono utilizzare per creare la proteina spike presente anche sul virus. Le cellule producono quindi anticorpi contro la proteina spike per contribuire a combattere il virus.

Come tutti i medicinali, questo vaccino, che è importantissimo fare per raggiungere l’immunità di gregge, può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Tutte le info utili su dosi, tempi e immunità le trovate qui.

Effetti collaterali gravi.

Moderna precisa nel suo bugiardino che ci sono dei casi in cui è necessario rivolgersi immediatamente al medico.

E’ assolutamente necessario rivolgersi urgentemente a un medico se dopo aver fatto il vaccino si manifesta uno qualsiasi di questi segni e sintomi di una reazione allergica:

  • sensazione di svenimento o stordimento;
  • alterazioni del battito cardiaco;
  • respiro affannoso;
  • respiro sibilante;
  • gonfiore della lingua, del viso o della gola;
  • orticaria o eruzione cutanea;
  • nausea o vomito;
  • dolore allo stomaco.

Bisogna, pertanto, rivolgersi al Medico o all’Infermiere anche se si dovesse manifestare qualsiasi altro effetto indesiderato.

Effetti collaterali molto comuni.

Gli effetti collaterali molto comuni possono interessare più di 1 persona su 10 e sono:

  • gonfiore sotto le ascelle;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • vomito;
  • dolore ai muscoli, alle articolazioni e rigidezza;
  • dolore o gonfiore in corrispondenza del sito di iniezione;
  • sensazione di estrema stanchezza;
  • brividi;
  • febbre.

Effetti collaterali comuni.

Gli effetti collaterali comuni possono interessare fino a 1 persona su 10:

  • eruzione cutanea;
  • eruzione cutanea, arrossamento o orticaria in corrispondenza del sito di iniezione.

Effetti collaterali rari.

Gli effetti collaterali non comuni possono interessare fino a 1 persona su 100:

  • prurito in corrispondenza del sito di iniezione

Gli effetti collaterali rari possono interessare fino a 1 persona su 1000:

  • paralisi flaccida facciale monolaterale temporanea: la cosiddetta paralisi di Bell
  • gonfiore del viso: può manifestarsi gonfiore del viso nei pazienti che si sono precedentemente sottoposti a iniezioni cosmetiche facciali.

Effetti collaterali non noti.

Gli effetti collaterali con una frequenza non nota sono:

  • reazioni allergiche gravi: la cosiddetta anafilassi
    ipersensibilità.

Tutti gli effetti collaterali o gli eventi avversi inspiegabili vanno segnalati.

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, anche eventualmente non elencato nel foglietto illustrativo ufficiale, è necessario rivolgersi al Medico, al Farmacista o all’Infermiere.

Si possono anche segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione indicando gli effetti indesiderati, cosa che può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza del vaccino.

Ecco il bugiardino del vaccino anti-Covid della Moderna: LINK.