Pubblicità

Audio fake a tema Coronavirus girano su Whatsapp, Telegram e Messanger. Occorre la massima attenzione!

Coronavirus: audio fake girano sulle principali APP di messaggistica.

Migliaia di italiani stanno ricevendo dai propri contatti Whatsapp, Telegram e Messanger alcuni messaggi audio che mettono in pericolo la salute di tutti.

Infatti essi divulgano volutamente informazioni ingannevoli e sbagliate, che vanno a sovvertire sia le misure di precauzione da tenere che il congruo senso del pericolo riguardo la diffusione del virus.

Decine di nostri lettori ci hanno inviato e segnalato almeno 2 differenti tipi di messaggio audio fake.

Il primo riguarda una voce maschile, il file audio ha una durata di 15 minuti e 56 secondi ed è facilmente riconoscibile perchè il dialogante si rivolge spesso a tale Peppe.

Il secondo audio riguarda una voce femminile che racconta in accento milanese le misure di sicurezza fai da te (ovviamente senza alcuna logica base scientifica), ha una durata di 4 minuti e 32 secondi e si rivolge alla madre.

In entrambi i casi è scattata la segnalazione alla polizia postale.

Cosa fare?

Il messaggio può arrivare da propri contatti che in buona fede reputano validi i due audio. Le cose da fare però sono:

  • Avvisare il mittente della già accertata falsità dei contenuti e invitare a comunicarlo a coloro a cui ha inviato il messaggio.
  • Segnalare l’audio alla polizia postale.
  • NON condividere l’audio, nemmeno per sottolinearne la falsità.
  • Condividere questo avviso.

Invitiamo invece i cittadini a seguire indicazioni, aggiornamenti e comunicati ufficiali tramite i canali istituzionali:

Coronavirus: ecco lo “speciale” di AssoCareNews.it.