histats.com

La Dottoressa sedotta dall’Infermiere. Un amore che è costato ai due altrettanti richiami disciplinari.

La Dottoressa sedotta dall’Infermiere. Un amore che è costato ai due altrettanti richiami disciplinari.

E’ una delle storie d’amore più chiacchierate in un noto ospedale dell’Emilia Romagna. Loro lavorano in Utic, sono innamorati e nella vita sono una coppia, una di quelle vere. Hanno ricevuto un richiamo disciplinare per effusioni davanti ad un Paziente.

Li chiameremo Mara e Filippo, lei è Medico, lui è Infermiere. Entrambi lavorano in una Unità Terapia Intensiva Coronarica (UTIC) e nella vita sono una coppia, una di quelle vere. Sono affiatati, complici, formati fino all’estremo. Il loro problema è che vivono in simbiosi anche sul lavoro e questo gli è costato un richiamo disciplinare difficilmente evitabile.

Fino a quel momento non vi era stato mai alcun problema. La loro relazione era nota e non avevano mai “sgarrato”. Sempre impeccabili dal punto di vista professionale, sapevano ben dividere il lavoro dalla vita privata. Mai alcun favoritismo da parte della Dottoressa al suo più giovane spasimante. Nulla di nulla, fino a quel fatidico giorno, quando a sorprenderli fu proprio un Paziente ricoverato in UTIC.

Erano le 23.00 circa ed è accaduto tutto durante il turno di notte. Lui ha deciso di chiederla in sposa e durante una pausa le ha sussurrato nell’orecchio di voler vivere per sempre con lei. Lei non aspettava forse altro, si è girata di scatto lo ha baciato. Apriti cielo!

L’UTIC è formata da sei box, in 5 di questi erano ricoverati Pazienti cardiologici in sedazione profonda. Nel sesto un appoggio del Pronto Soccorso in attesa di ricovero presso la Neurologia per un Attacco Ischemico Transitorio.

Il Paziente era sveglio a traverso le ampie vetrate del suo box ha avuto modo di assistere a tutta la scena. L’indomani ha riferito tutto ai parenti e questi hanno comunicato per iscritto in Direzione quanto comunicato dal congiunto, che nel frattempo si era sentito male per il precipitarsi improvviso delle sue condizioni di salute. Ad assisterlo e a salvarlo furono proprio la Mara e Filippo, la dottoressa e l’infermiere che poco prima si erano baciati.

Ictus Cerebrale: Assistenza Infermieristica e Socio-Sanitaria al Paziente.

I due dopo il riposo successivo allo smonto notte sono stati convocati in Direzione Sanitaria e ammoniti con un richiamo scritto e l’obbligo di chiedere scusa all’Assistito e alla loro famiglia.

I sindacati hanno provato a convincere il Direttore a ritirare il richiamo disciplinare, ma non c’è stato verso, in quanto protagonisti di un gesto indecoroso per gli Assistiti. Le effusioni, quindi, solo a casa loro.

Un bel regalo per il loro futuro matrimonio.

Se avete storie simili da raccontarci scriveteci pure a redazione@assocarenews.it.

Avatar

Redazione AssoCareNews.it

Redazione di AssoCareNews.it

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: