Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Nella città dell’apparizione di San Michele Arcangelo scoperti tre contagiati. Il Covid-29 penetra nel profondo Gargano.

“Cari concittadini, la notizia che non avrei mai voluto darvi è arrivata: tre nostri concittadini risultano positivi al Coronavirus/COVID-19″. Ad affermarlo è Pierpaolo D’Arienzo, sindaco di Monte Sant’Angelo. Ne fanno notizia i colleghi de L’immediato.

“Sono in isolamento nelle proprie abitazioni – fa sapere il giovane primo cittadino -, stanno bene, sono seguite dalle strutture dell’ASL e al momento non presentano sintomi. Una notizia difficile che ci deve far comprendere la gravità della situazione ma non deve spaventarci: se rispettiamo tutti le regole ce la faremo, prima ci fermiamo e prima ripartiamo”.

“Ebbene sì, è arrivato – continua -. Quello che fino ad ora pensavamo fosse un problema solo di altri, è diventato anche il nostro. Nostro, significa di tutti. Adesso è il tempo della responsabilità, del senso civico”.

D’Arienzo spiega che ora più che mai “è necessario restare a casa e uscire soltanto se strettamente necessario. Invito tutti, quindi, a rispettare le disposizioni emanate dal Governo, dalle autorità sanitarie e dal Comune. Quello che oggi ci sembra un sacrificio insormontabile in realtà è l’unica cura e l’unico rimedio. Solo insieme possiamo affrontare questa emergenza”.