Pubblicità

Coronavirus: Regione Sardegna spreca 9 milioni di euro comprando mascherine chirurgiche, FFP2 e FFP3 a più del doppio del prezzo di mercato!

Coronavirus: l’acquisto frenetico di presìdi e DPI porta la Regione Sardegna a spendere 9 milioni dei contribuenti pagando più del doppio del prezzo di mercato.

E non si tratta di un rialzo dovuto alla situazione commerciale perchè nello stesso giorno di acquisto l’ASL Sassari riesce a trovare gli stessi presìdi con il 50-60% di prezzo in meno.

Negli ultimi ordini la Regione ha acquistato presìdi e DPI per 15,1 milioni di euro pagandoli:

  • Mascherine chirurgiche: 0,93 euro/pezzo;
  • FFP2: 5,45 euro/pezzo;
  • FFP3: 7,8 euro/pezzo.

Lo stesso giorno l’AOU Sassari firmava il medesimo ordine con questo listino:

  • Mascherine chirurgiche: 0,35 euro/pezzo;
  • FFP2: 2,11 euro/pezzo;
  • FFP3: 3 euro/pezzo.

Una discrepanza troppo importante per non passare inosservata e che sta facendo infuriare i cittadini Sardi ma anche il resto d’Italia che in questo momento di crisi chiederebbe maggiore efficienza alle proprie istituzioni.