histats.com
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeIn evidenzaRaccomandazioni per il Controllo dell'Infezione da Candida auris.

Raccomandazioni per il Controllo dell’Infezione da Candida auris.

Pubblicità

Candida auris è un fungo che rappresenta una minaccia significativa per la salute pubblica, in quanto circa il 90% degli isolati notificati a livello globale sono resistenti ad almeno una delle tre classi di antifungini attualmente disponibili, soprattutto agli azolici.

Inoltre, differisce da altre specie di Candida per la sua capacità di causare epidemie ospedaliere di difficile controllo. Di seguito sono riportate le raccomandazioni per prevenire e controllare la diffusione di Candida auris, come fornite dal Ministero della Salute.

Prevenzione della Trasmissione:

  1. Identificazione e Comunicazione dei Casi Sospetti:
    • Essere consapevoli dei sintomi che possono suggerire un’infezione da Candida auris e comunicare tempestivamente con il personale di laboratorio.
    • Segnalare immediatamente i casi sospetti ai reparti e ai dipartimenti di sanità pubblica.
  2. Isolamento dei Pazienti:
    • Collocare i pazienti infetti o colonizzati in stanze singole. Se non è possibile, raggruppare i pazienti in un’unica stanza (isolamento da coorte).
    • Mantenere una distanza di almeno 1 metro tra i pazienti con e senza Candida auris, utilizzando tende per la privacy se necessario.
  3. Igiene delle Mani:
    • Eseguire l’igiene delle mani con acqua e sapone o con un disinfettante a base alcolica prima e dopo aver toccato i pazienti infetti o colonizzati da Candida auris o i loro effetti personali.
  4. Precauzioni da Contatto:
    • Indossare camici e guanti monouso durante i contatti con i pazienti infetti o colonizzati.
  5. Gestione dei Dispositivi Medici:
    • Inserire e gestire correttamente i dispositivi medici invasivi e rimuoverli quando non sono più necessari.
  6. Pulizia e Disinfezione:
    • Pulire e disinfettare regolarmente tutte le superfici ambientali con un disinfettante efficace contro Candida auris.
    • Utilizzare disinfettanti a base di cloro o soluzioni di candeggina al 10% per la disinfezione, lasciando agire il prodotto per almeno 10 minuti.
  7. Trasporto e Manipolazione della Biancheria:
    • Manipolare e trasportare la biancheria dei pazienti infetti o colonizzati evitando il contatto con superfici inanimate.
  8. Trasferimento dei Pazienti:
    • Comunicare lo status di colonizzazione o infezione da Candida auris in caso di trasferimento del paziente in altre strutture.

Dimissione dei Pazienti:

  1. Igiene Personale:
    • Pulire e disinfettare quotidianamente tutte le superfici a contatto frequente nella stanza del paziente infetto o colonizzato.
    • Lavare accuratamente le mani prima e dopo il contatto con il paziente o gli oggetti nella sua stanza.
  2. Gestione della Biancheria:
    • Gestire la biancheria dei pazienti infetti o colonizzati con particolare attenzione.
  3. Visite dei Familiari:
    • Richiedere ai familiari e ai visitatori di lavare accuratamente le mani prima e dopo il contatto con il paziente o gli oggetti nella sua stanza.

È fondamentale attenersi a queste raccomandazioni per prevenire la diffusione di Candida auris e proteggere la salute dei pazienti e del personale sanitario.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394