histats.com
sabato, Febbraio 24, 2024
HomePazientiPatologieDermatite Atopica: cos'è, cause, diagnosi e rimedi. Tutto sull'eczema atopico.

Dermatite Atopica: cos’è, cause, diagnosi e rimedi. Tutto sull’eczema atopico.

Pubblicità

Dermatite Atopica: cos’è? Quali sono le cause? Come si arriva ad una diagnosi e quali sono i rimedi e la cura? Tutto sull’eczema atopico.

La dermatite atopica, detta anche eczema atopico, è un disturbo infiammatorio della pelle, non infettivo, il cui esordio coincide spesso con l’età pediatrica. Questa malattia tende a diventare cronica, anche se può andare in completa remissione per lunghi periodi di tempo.

Le manifestazioni tipiche possono comunque ricomparire all’improvviso, per l’azione di determinati fattori corresponsabili e favorenti.

L’appellativo “atopica”, attribuito alla dermatite, sottolinea l’assenza di una collocazione cutanea particolare: il termine, infatti, deriva dal greco “a-topos”, che significa, appunto, privo di luogo preciso.

Cause.

La dermatite atopica è un disturbo multifattoriale, poiché le cause che la scatenano sono molteplici e di varia natura.

La sua eziologia deve essere ricercata:

  • nella genetica;
  • nello stato psicosomatico del soggetto;
  • nell’ambiente circostante.

In particolare, le componenti genetiche e ambientali agiscono quasi in simbiosi, potenziando l’iperattività infiammatoria della pelle verso gli allergeni.

Segni e Sintomi.

Al momento del suo esordio la dermatite atopica si manifesta con sintomi, quali:

  • Secchezza della pelle;
  • Eritemi;
  • Vescicole;
  • Eczemi;
  • Croste.

Man mano che il paziente cresce, la malattia procede e, nei casi in cui non regredisce spontaneamente, cronicizza portando a sintomi più severi, quali:

  • Ispessimento della pelle che porta alla creazione di zone lichenificate e papule;
  • Ipercheratosi;
  • Ragadi;
  • Prurito intenso e insopportabile, tanto che il soggetto affetto non riesce ad evitare di strofinarsi continuamente la zona interessata, peggiorando ancor più la situazione pre-esistente.

Diagnosi.

Per la diagnosi della dermatite atopica è necessaria l’anamnesi personale o familiare di atopia e l’osservazione dei sintomi durante l’esame obiettivo.

Sono inoltre utili gli esami allergologici nei casi in cui gli allergeni alimentari, inalatori o da contatto abbiano un ruolo significativo nello scatenamento della dermatite.

L’analisi clinica delle lesioni, ad opera del dermatologo, rappresenta il mezzo per porre diagnosi di dermatite atopica: l’esame dei tessuti lesi (biopsia) è effettuato solo in alcuni casi, volti ad escludere la presenza di patologie più gravi.

Trattamento e cura.

Le terapie volte alla risoluzione o al miglioramento della dermatite atopica devono essere scelte in base alla gravità della condizione, all’età del paziente e al suo stato psicologico, alla presenza concomitante di altre patologie e alle esigenze del soggetto.

La risoluzione completa del disturbo, però, non è molto frequente, soprattutto se il paziente è adulto. Le terapie farmacologiche, infatti, spesso risolvono la condizione solo momentaneamente.

I rimedi possibili possono essere riassunti in:

  • Applicazione di formulazioni farmaceutiche – creme, pomate, lozioni o schiuma – a base di corticosteroidi, rimedio classico efficace soprattutto nelle forme acute di dermatite atopica;
  • Sostanze emollienti da applicare sulla cute lesa, prive di sostanze allergizzanti o irritanti: ad esempio, si potrebbero preferire le creme a base di acidi grassi essenziali, che concorrono al mantenimento fisiologico del film idrolipidico (fonte: my-personaltrainer.it);
  • Antistaminiciantivirali e antibiotici (terapia sistemica, che esplica la sua azione dall’interno);
  • Sostanze antisettiche;
  • Fototerapia UVA; UVB; combinata UVA/B.

L’utilizzo di corticosteroidi, supportato dall’uso di creme emollienti, risulta un abbinamento molto efficace per migliorare i sintomi determinati dalla dermatite atopica.
Le terapie descritte sono volte non tanto ad eliminare il problema alla radice, ma a controllare i sintomi ed allontanare gli elementi che scatenano il disturbo.
Nonostante le terapie possibili siano numerose e svariate, non esistono trattamenti naturali né cure farmacologiche o fototerapiche che assicurino un’eliminazione completa della dermatite atopica.

Rimedi e consigli per prevenire i sintomi.

Benché la completa guarigione dalla dermatite atopica sia difficile, per limitarne le fastidiose manifestazioni e ridurne la sintomatologia, può essere utile adottare alcuni accorgimenti comportamentali e seguire pochi consigli utili.

Innanzitutto, è opportuno avere cura della pelle utilizzando prodotti di delicati e di alta qualità che non la aggrediscano.

A questo proposito, una corretta igiene del corpo (effettuata mediante l’uso di detergenti delicati per pelli sensibili, eventualmente anche prescritti dal medico) si rivela essenziale per la riduzione delle forme recidive di dermatite atopica.

L’igiene del corpo, poi, dovrebbe essere associata all’impiego di un abbigliamento adatto costituito da abiti di cotone o in fibra naturale e privo di vestiti realizzati in materiale sintetico e/o troppo stretti che potrebbero irritare ulteriormente la cute.

Particolare cura deve essere impiegata anche nella scelta dei cosmetici e dei prodotti per il make-up che devono essere rigorosamente di qualità, possibilmente privi di profumazioni o altre sostanze allergizzanti che potrebbero peggiorare ulteriormente il quadro clinico della dermatite atopica.

Se nonostante l’adozione dei suddetti accorgimenti, la dermatite atopica peggiora e si manifesta di frequente, è necessario rivolgersi al medico che potrà valutare l’eventuale ricorso alle terapie farmacologiche.

Leggi anche:

Dermatite seborroica: cos’è, quali cause. Diagnosi, rimedi e cura. Quale shampoo scegliere?

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394