histats.com
venerdì, Giugno 25, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriCoordinatore Infermieristico: deve essere buono o cattivo?

Coordinatore Infermieristico: deve essere buono o cattivo?

La lettera di un collega riapre la discussione sul ruolo del coordinamento nella professione infermieristica. Vittime o aguzzini?

Un Infermiere Coordinatore ci racconta la sua vita professionale, molto difficile: tra dirigenza e comparto, tante responsabilità e poca gloria. Ecco il suo scritto.

Gentile Redazione di AssoCareNews.it,

con la presente Vi chiedo di poter pubblicare questa mia missiva. Sono coordinatore infermieristico da oltre 10 anni e amo il mio lavoro.

Coordinare e gestire un reparto non vuol dire movimentare numeri ma, per dirla calcisticamente, mettere in campo una squadra nel modo migliore possibile. Per arrivare alla migliore qualità, all’esaltazione del singolo e del gruppo.

Purtroppo capisco che spesso questi intenti non sono apprezzati dai nostri colleghi.

Un coordinatore ci mette il cuore e spesso ingoia rospi che non è disposto a ingoiare. Ma essere un buon preposto significa dover mediare tra comparto e dirigenza e questo genera molta solitudine.

Gli stessi colleghi con cui hai fatto turno, dopo un pò perdono la confidenza e me ne rendo conto che anche da parte mia succede lo stesso.

Vorrei però fare un appello: siamo tutti colleghi, indipendentemente dal colore della casacca o camice.

Non dimentichiamolo.

Distinti Saluti.

Riccardo G., un coordinatore infermieristico… ma sempre infermiere!

Dott. Marco Tapinassi
Vice-Direttore. Infermiere in Psichiatria, webwriter, attentatore di biscotti ma anche coautore di libri sui concorsi pubblici. Immagina l'informazione come un fattore di crescita. Non perde nemmeno un tè con il suo Bianconiglio.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394